Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
03 marzo 2017
La mostra sul Guercino si svela ai piacentini FOTO e VIDEO
03 marzo 2017
L'anteprima della mostra
L'anteprima della mostra
L'anteprima della mostra
L'anteprima della mostra
L'anteprima della mostra
La cupola del Duomo
La cupola del Duomo
La cupola del Duomo
la mostra del Guercino
La vista dal Duomo
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
la mostra del Guercino
Tutto pronto per per l'evento artistico più atteso a Piacenza: dal 4 marzo al 4 giugno, il Guercino, l’artista secentesco che in città ha lasciato importanti testimonianze, sarà celebrato con una serie d’iniziative di grande suggestione e di notevole rilevanza storico-artistica, che uniranno in un unico percorso, tra sacro e profano, il Duomo e Palazzo Farnese. 

Con le immagini e i video vi possiamo far entrare (anche solo virtualmente) nei luoghi della mostra nel giorno dell'anteprima.


La mostra (VAI AL SITO WEB)

Proprio Palazzo Farnese ha ospitato l'anteprima di presentazione delle iniziative in programma, insieme a tutte le realtà che hanno contribuito all'evento.

VIDEO - LA CONFERENZA STAMPA



"Il progetto dedicato al Guercino è partito 2 anni fa, avremmo potuto dedicare una mostra a un altro pittore, ma abbiamo preferito - ha detto il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Massimo Toscani - dedicare un evento a un artista già presente a Piacenza".

"Mostriamo un nuovo volto della nostra città - sottolinea il sindaco Paolo Dosi -, grazie a una collaborazione tra più soggetti pubblici e privati riusciamo a valorizzare le bellezze del nostro territorio".

Maurizio Crepaldi di Crédit Agricole Cariparma, main sponsor dell'evento, si dice emozionato nel "veder realizzato un sogno, perché quando abbiamo iniziato a pensare a questo progetto pensavamo fosse difficile da realizzare. Piacenza ha molto da far vedere e da donare".

Manuel Ferrari, curatore del percorso in Cattedrale "Guercino visto da vicino" ha presentato la parte dell'esposizione che sarà allestita in Duomo: "Abbiamo cercato di raccontare la cattedrale che ha conosciuto il Guercino, molto diversa da quella di oggi".

Daniele Benati e Antonella Gigli hanno curato la mostra a Palazzo Farnese "Guercino tra Sacro e Profano": "Perché Guercino tra le tante cose che Piacenza ha da mostrare? Nel 1627 il pittore ha completato la sua opera nel campo della pittura murale con la cappella del Duomo di Piacenza. Quindi cade quest'anno una serie di ricorrenze dedicate al pittore, come gli studi a lui dedicati da sir Denis Mahon".

Guercino a Piacenza è promosso da Fondazione, dalla Diocesi e Comune di Piacenza, con il patrocinio di Regione, Mibact, provincia di Piacenza, con il contributo di Camera di Commercio di Piacenza, di Apt servizi Regione Emilia Romagna, Iren, main sponsor Credit agricole Cariparma.

VIDEO - LA MOSTRA



GLI EVENTI - La mostra dedicata al pittore di Cento apre i battenti sabato 4 marzo con due location d'eccezione; il Duomo con il tour fino alla cupola affrescata, e Palazzo Farnese con una serie di quadri.

La Fondazione di Piacenza e Vigevano, la Diocesi di Piacenza-Bobbio e Il Comune di Piacenza intendono celebrare, con alcuni eventi particolarmente significativi, il genio di Giovanni Francesco Barbieri, detto il Guercino (1591-1666), nell’anniversario dei lavori compiuti nella Cattedrale di Piacenza tra il 1626 e il 1627. 

L’artista, oltre ad essere uno degli esponenti più influenti della pittura del Seicento, è stato straordinariamente importante per la città, e gli affreschi della cupola del Duomo costituiscono ancora oggi uno dei punti di maggior attrazione turistica di Piacenza, per valorizzare e promuovere i quali sono state progettate diverse iniziative. 

In Cattedrale sarà realizzato un percorso per ammirare da vicino gli affreschi della cupola, che per l’occasione sarà dotata di un innovativo impianto di illuminazione; inoltre una proiezione multimediale riprodurrà gli affreschi della cupola, in scala 1:2 e i disegni preparatori, che testimoniano il tormentato processo compositivo. 

Contestualmente, presso Palazzo Farnese, prestigiosa sede dei Musei Civici della città, verranno organizzati un convegno ed una mostra. Il convegno si occuperà di Guercino, ma sarà anche un omaggio a sir Denis Mahon, che ha dedicato la sua lunga vita operosa allo studio delle opere del pittore; la mostra ospiterà alcune opere particolarmente importanti, provenienti da istituzioni pubbliche e da fondazioni. 

IL VIDEO da Vimeo


Modifiche alla viabilità - Venerdì 3 marzo, in concomitanza con la cerimonia di anteprima dell’inaugurazione della mostra “Guercino a Piacenza”, dalle 15 alle 21, nell’area del parcheggio di piazza Casali delimitata dalla segnaletica sarà consentita la sosta unicamente alle auto che esporranno, sul parabrezza, l’apposito contrassegno rilasciato dall’assessorato alla Cultura.

Per tutti gli altri mezzi, sprovvisti del permesso, non sarà possibile posteggiare negli orari indicati.

Sempre dalle 15 di venerdì 3 marzo, per l’intera durata dell’evento – sino alla mezzanotte del 30 giugno – sarà messa a disposizione dei bus turistici che accompagneranno i visitatori l’area pedonale di via Maculani, dove esclusivamente questi mezzi (dotati di contrassegno identificativo) potranno transitare e sostare.

In via Brigata Piacenza, dalle ore 15 del 3 marzo alle 24 del 30 giugno, sarà istituito il divieto di circolazione e di sosta, fatta eccezione per i veicoli espressamente autorizzati dall’assessorato alla Cultura (che dovranno apporre sul parabrezza l’apposito contrassegno) e per i mezzi accedenti alle proprietà private lungo la via.
 
Commenti (1)

-

Inserisci commento: