PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
I Mandible

Book Pride – Incontro con Lionel Shriver

19/03/19

EVENTO GRATUITO
: Libreria Fahrenheit Piacenza Libreria Fahrenheit 451 Di Sonia Galli, Via Legnano, Piacenza, PC, Italia - Inizio ore 18.30

Attenzione l'evento è già trascorso

Martedì 19 marzo alle ore 18.30 alla Libreria Fahrenheit 451 sarà ospite la scrittrice LIONEL SHRIVER con il suo libro “I Mandible. Una famiglia, 2029-2047” edito da 66thand2nd.

Lionel Shriver è nata a Gastonia, in South Carolina, con il nome di Margaret Ann Shriver, cambiato a quindici anni per tenersi alla larga dallo stereotipo della «ragazza con il nastro rosa tra i capelli che sposa il fidanzatino di scuola e diventa una casalinga con le guance rosse come due mele».

Dopo gli studi alla Columbia University, ha vissuto a Nairobi, Bangkok, Belfast e Londra, dove trascorre tutt’ora una buona parte dell’anno insieme al marito batterista. I suoi romanzi sono stati tradotti in venticinque lingue.

Tra quelli pubblicati in Italia, Dobbiamo parlare di Kevin (2006) – che ha vinto l’Orange Prize for Fiction ed è diventato un film di successo con Tilda Swinton –, Effetti sconvolgenti di un compleanno (2009) e Tutta un’altra vita (2011), finalista al National Book Award nel 2010, editi da Piemme. 
Nota per saper affrontare le più spinose questioni del mondo di oggi, in questo libro Shriver tratta con successo le implicazioni di un crollo economico.

IL LIBROAnno 2029. Gli Stati Uniti non sono più la guida dell’Occidente. Una nuova moneta, il bancor, si è imposto come valuta di riserva mondiale, facendo crollare il dollaro fino a renderlo carta straccia.

L’intransigenza del presidente Alvarado, primo latinoamericano alla Casa Bianca, trascina il paese nell’isolamento: l’acqua diventa una risorsa sempre più rara e la vita quotidiana si trasforma a poco a poco in una lotta per la sopravvivenza.

Neanche i facoltosi Mandible sfuggono al destino dei loro compatrioti. La fortuna accumulata dal trisavolo Elliot e oculatamente preservata dal bisnonno Douglas, scaltro agente letterario newyorkese, si polverizza nel giro di una notte a causa del crollo dei mercati.

Mentre le città si riempiono di senzatetto con gli abiti griffati, i membri superstiti della famiglia si ritrovano stipati a Brooklyn in casa di Florence Darkly, nipote di Douglas, e poi sulla strada in cerca dell’unico lavoro ancora utile, quello nei campi.

Finché, anni dopo, una fuga catartica verso Ovest non porterà Willing, il figlio di Florence, a inseguire il miraggio dell’ultimo avamposto di libertà, in una nazione in cui tutte le aziende sono in mano a stranieri e le tasse vengono prelevate tramite chip impiantati nella nuca dei contribuenti.

In questo romanzo Lionel Shriver presta la sua voce provocatoria e sempre autentica a una storia avvincente su come il mondo che conosciamo potrebbe diventare. Una distopia realistica che coglie il nucleo delle eredità negative che rischiamo di lasciare alle prossime generazioni.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!