Chiudi X
07 maggio 2011
Piacenza, il Giro d’Italia è una festa FOTO E VIDEO
07 maggio 2011
il primo Sebastian Lang
il passaggio del gruppo del Giro d'Italia
passa il gruppo
in attesa del giro
rimozione di una vettura
Cresce l'attesa
Pubblicità...in rosa
passa Lang in fuga
La visuale dalla redazione di PiacenzaSera.it

Il Giro passa come una folata di vento in città e scatena l’emozione dei tanti piacentini accorsi per ammirare la carovana rosa al gran completo, visto che siamo alla prima tappa in linea dopo il cronoprologo di sabato. Una splendida giornata di sole invita tutti ad appostarsi a bordo strada in anticipo, sopratuttutto lungo lo Stradone Farnese. Poco prima delle 15 una sorpresa attende i piacentini, il transito di un apripista solitario in fuga dalle prime battute di tappa. Passa tra gli applausi di incoraggiamento Sebastian Lang. Il gruppo arriva dopo oltre 12 minuti all’inseguimento. Poche decine di secondi, scorrono gli oltre 200 ciclisti, a seguire le ammiraglie della carovana ed è tutto finito. Ancora una volta l’emozione più grande è stata nell’attesa. Arrivederci Giro d’Italia. 

AGGIORNAMENTO FINALE - Alessandro Petacchi ha vinto la seconda tappa del Giro d’Italia, ALba-Parma di km 244. Petacchi (Lampre-Isd) ha battuto in volata Mark Cavendish (nuova maglia rosa) e Manuel Belletti. Per la cronaca la fuga di Lang era finita a 26 km dall’arrivo.

AGGIORNAMENTO ORE 15 E 10 -
Arriva a Piacenza anche il gruppo di ciclisti che sta inseguendo Sebastian Lang, testa della corsa. Grande partecipazione da parte dei piacentini.

AGGIORNAMENTO ore 14 e 57 - Passa a Piacenza Sebastian Lang, corridore dell’Omega Phararma Lotto, con un vantaggio di circa 13 minuti sul gruppo.

E’ ormai tutto pronto per l’atteso passaggio del Giro d’Italia che transiterà nel primo pomeriggio di domenica sulle strade di città e provincia. L’arrivo della carovana dei corridori, partiti da Alba, è previsto intorno alle 14,30-15 in città: la prima tappa in linea dopo il prologo a cronometro di sabato (foto) si concluderà a Parma. I ciclisti percorreranno la via Emilia con passaggi anche a Castelsangiovanni e a Fiorenzuola.

Fermento a Piacenza sin dalla prima mattina, con gli appassionati della due ruote che hanno approffitato della splendida giornata di sole per "tastare" di persona il percorso dei ciclisti in città. Dalle 12 chiusura alle auto delle strade interessate: qualche distratto si è scordato di togliere la propria auto parcheggiata sullo Stradone Farnese e così è entrato in azione il carro attrezzi. In piazzale Libertà la fontana zampilla acqua tinta di rosa per festeggiare la Primogenita e il passaggio della carovana del giro.
 
IL PROGRAMMA

L’aria della corsa rosa si inizierà a respirare già da sabato pomeriggio, con il ritrovo cicloturistico, iniziativa collaterale alla mostra “Fatti il Giro in Galleria”, ospitata presso i locali di Borgo Faxhall (sarà aperta al pubblico fino al 22 maggio), nella quale si potranno ammirare tanti scatti che ricordano gli anni d’oro del Giro: partenza alle ore 15.30 presso il parcheggio di Borgo Faxhall (per info: 339 4601431, mail: federciclismo.pc@libero.it). Domenica invece sarà la volta dei più piccoli con Bimbinbici, una manifestazione nazionale “per promuovere l’uso della bici come mezzo di spostamento in città”, ha spiegato Marco Miserocchi di Fiab; iscrizioni dalle ore 9.30 in piazza Cavalli. Il 18 maggio, alle 21, è invece prevista una conferenza organizzata in collaborazione con l’Università Cattolica.

Scritte per il Giro sullo Stradone Farnese

Per il passaggio del Giro d’Italia domenica a Piacenza, lo Stradone Farnese è stato "addobbato" a dovere: sull’asfalto è stata realizzata la scritta “Piacenza primogenita d’Italia”, della lunghezza di più di 20 metri, che sarà visibile dagli elicotteri della televisione.

Giro d’Italia a Piacenza, come cambia la viabilità

In occasione della tappa piacentina del 94° Giro d’Italia la viabilità cittadina subirà alcune modifiche. Dalle 12 di domenica 8 maggio e fino al termine della manifestazione sarà vietata la circolazione in via Emilia Pavese, piazzale Torino, viale Malta, via Venturini, Stradone Farnese e piazzale Libertà. Divieto di circolazione anche in via Patrioti, nel tratto tra i piazzali Libertà e Roma, in piazzale Roma stesso, via Cristoforo Colombo e via Emilia Parmense. Già dalle 10, inoltre, negli stessi tratti sarà vietata la sosta.

Modifiche alla viabilità anche a Fiorenzuola

Domenica 8 maggio, in occasione della seconda tappa che da Alba porta a Parma, il Giro d’Italia passa a Fiorenzuola. Per garantire il corretto svolgimento della manifestazione, il Comune di Fiorenzuola comunica la sospensione della circolazione ed il divieto di sosta con previsione della rimozione forzata per tutti i veicoli, eccetto quelli appartenenti all’organizzazione, domenica 8 maggio  2011, dalle ore 13.50 fino al completo passaggio degli atleti, nei seguenti  tratti stradali all’interno del centro abitato della città:

•    Via Emilia (SS 9 all’interno del centro abitato);
•    Via Europa;
•    V.le Matteotti;
•    Via Verani;

In ciascun punto del percorso la sospensione della circolazione avrà la durata strettamente necessaria al transito dei concorrenti ritenuti, secondo i regolamenti sportivi, ancora in corsa a partire dal momento del passaggio del veicolo recante il cartello mobile “inizio gara ciclistica” fino al passaggio di quello con il cartello mobile “fine gara ciclistica”.             

Durante il periodo di sospensione (o di limitazione) temporanea della circolazione:

- è vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato dal movimento dei concorrenti (ovvero sulle corsie o nel tratto interessato dalla limitazione sopraindicata);
- è vietato a tutti i conducenti di veicoli, di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti (ovvero sulle corsie o nel tratto interessato dalla limitazione sopraindicata),
- è fatto obbligo a tutti i conducenti di veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti, di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza, o del personale dell’organizzazione;
- è fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada.

Il Giro a Castello, la viabilità

Castelsangiovanni sarà teatro del traguardo in volata dedicato alla memoria di Renato Ginofero in piazza XX Settembre: tutto corso Matteotti dove transiterà la gara sarà chiuso dalle 5 alle 15,30, così come viale Amendola. Interdette al traffico nello stesso arco temporale anche tutte le vie adiacenti al centro storico: via Garibaldi, via Gazzotti, via Cavallotti, via Mazzini, via Giordano Bruno, via Pascoli, via Mozza, vicolo Carrettieri, via Verdi, via Romagnosi, vicolo Trespidi e vicolo Parmigiani. Nelle aree di sosta a pagamento fuori dal centro storico la sosta sarà concessa gratuitamente. Da Creta e Ganaghello non si potrà avere accesso alla statale 10.

 Anche il consueto mercato domenicale subirà alcune modifiche: i banchi posizionati sul lato di piazza XX Settembre verranno traslocati lungo viale Amendola cosiccome tutta la prima fila, mentre gli altridovranno lasciare l’area entro le 13. Il passaggio delle biciclette è atteso a partire dalle 14.

Le modifiche al trasporto pubblico

Tempi s.p.a. comunica che in occasione del passaggio del Giro d’Italia nella provincia di Piacenza in programma nel pomeriggio di domenica 8 maggio, alcuni bus delle linee urbane ed extraurbane potranno subire ritardi. Ecco le modalità:

Linee urbane:
Dalle ore 13.30 alle ore 15.30 circa a Piacenza vengono chiuse v. Emilia Pavese, p.le Torino, v.le Malta, v. Venturini, strad. Farnese, p.le Libertà, v.le Patrioti, v. Emilia Parmense; quindi i bus delle linee urbane 2 - 3/7 - 15 - 17 potranno subire ritardi

Linee extraurbane:
Domenica pomeriggio viene chiusa la via Emilia Parmense da Piacenza ad Alseno; quindi la corsa n° 4354 delle ore 13.45 da Vernasca per Piacenza, giunta a Fiorenzuola dovrà attendere la riapertura della Via Emilia stessa, prevista per le ore 16.00 circa. Il tratto Fiorenzuola – Cadeo – Pontenure – Pc sarà percorso appena ripristinata la viabilità regolare.

Viene chiusa anche l’ex s.s. 10 da C. S. Giovanni a Piacenza; quindi le corse n° 1119 delle ore 13.10 da Piacenza per Borgonovo – Pianello e n° 1120 delle ore 14.10 da Pianello per Piacenza, saranno limitate alla tratta Borgonovo – Pianello. Non sarà possibile percorrere il tratto Borgonovo – C. S. Giovanni – Sarmato – S. Nicolò – Pc in entrambi i sensi di marcia.
Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

 
Commenti (35)

-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-


-

Inserisci commento: