Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
16 marzo 2014
M5S, Matteo Boeri si candida a sindaco di Podenzano
16 marzo 2014
Boeri e Quagliaroli
Si è svolta ieri sera a Podenzano la conferenza stampa del M5S di Podenzano di presentazione del candidato sindaco per le prossime elezioni comunali di maggio. Presente Mirta Quagliaroli, capogruppo del movimento nel consiglio comunale di Piacenza. Il candidato, Matteo Boeri, 40 anni, residente a Podenzano, sposato con una figlia, è anche il presidente del gruppo “Movimento 5 stelle Podenzano”, formatosi ufficialmente circa 2 mesi fa ed ora in grado di comporre una lista per le prossime elezioni. "Soprattutto - è stato sottolineato in conferenza stampa - è in fase di ultimazione un programma amministrativo che sarà innovativo, costruito sia grazie alle numerose segnalazioni dei cittadini sia attingendo al programma nazionale del Movimento 5 Stelle, rapportandolo alla “dimensione” comunale di Podenzano".

Boeri ha cominciato ad interessarsi alla politica locale circa 6 anni or sono, quando a Podenzano si era valutata l’eventuale costruzione di una centrale a biomasse in località Giarone, progetto poi abbandonato.

Solo un paio di punti fondamentali del futuro programma sono stati accennati: il forte contrasto al PSC in vigore, che prevede nel breve periodo ad un ipotizzato aumento della popolazione del 50% e un utilizzo del suolo pari a circa 1 milione e 600mila mq, che per avere un idea è una superficie pari a 210 campi da calcio nel solo territorio comunale.

L’altro punto discusso è la gestione dei rifiuti, per cui si vorrebbe progressivamente abbandonare la gestione IREN, che attualmente come comune di Podenzano porta all’esborso di circa 1 milione di euro annui, prevedendo, assieme agli altri comuni dell’Unione Valnure, una strategia di rifiuti zero, con un centro di raccolta e di smistamento (che oltre ad essere sovvenzionato con fondi europei porterebbe anche un certo numero di posti di lavoro) per i materiali riciclabili e il compostaggio per la frazione umida, evitando l’incenerimento di migliaia di tonnellate di rifiuti indifferenziati.

Boeri ha inoltre sottolineato come la presentazione del suo nome sia di importanza relativa, la vera nota importante è la creazione di una lista e la presentazione del programma, che avverrà nelle prossime settimane, infatti è nello spirito del Movimento la classica impostazione “uno vale uno” per  cui le idee di ogni persona hanno la stessa importanza, i rappresentanti nell’amministrazione comunale sono semplici “portavoce” del volere dei cittadini. Ovviamente fondamentale è il fatto che questi cittadini vengano informati e si attivino per dare il loro contributo per il bene del Comune.

Un ultima nota per i candidati: "tutte persone incensurate - è stato spiegato - residenti nel comune di Podenzano, quasi tutte sposate con famiglia, tutte con età inferiore ai 50 anni, non iscritte a nessun partito, disponibili a dedicare il loro tempo libero per il bene del loro territorio, saranno formate con diversi corsi di amministrazione comunale che si terranno a Bologna". E’ stato, infine, ricordato che già da tempo, tutte le domeniche mattina, è allestito un punto informativo multimediale in piazza Italia a Podenzano e nella giornata di domenica 23 marzo sarà presente a San Polo.



Commenti (9)

-


-


-


-


-


-


-


-


-

Inserisci commento: