Nuoto paralimpico, record italiano per Alice Brolli

Al 1° Meeting Internazionale di Brescia, gara di nuoto in vasca lunga riservata ad atleti con disabilità fisica e sensoriale, la giovane piacentina Alice Brolli (atleta della Futura Onlus Cremona) era in cerca del pass per la partecipazione ai campionati italiani assoluti

Più informazioni su

Al 1° Meeting Internazionale di Brescia, gara di nuoto in vasca lunga riservata ad atleti con disabilità fisica e sensoriale, la giovane piacentina Alice Brolli (atleta della Futura Onlus Cremona) era in cerca del pass per la partecipazione ai campionati italiani assoluti. Per Alice una domenica ricca di soddisfazioni ed emozioni: sfiorato di poco il record italiano di categoria nei 50 farfalla, la giovane atleta della neonata Federazione Italiana Nuoto Paralimpico FINP, si è però rifatta nella seconda gara facendo registrare il nuovo record italiano di Categoria Esordienti SB7 nei 100 rana oltre al raggiungimento dei tempi necessari alla qualificazione dei prossimi Campionati Italiani Assoluti.

L’evento, che si è svolto domenica 12 dicembre a Brescia, ha visto la presenza, in vasca, di 160 atleti, tra cui nomi di spicco come Cecilia Camellini, Francesco Bettella, Federico Morlacchi ed il croato Kristijan Vincetic. Ben 33 le squadra partecipanti, per una classifica finale che ha visto il Santa Lucia Roma vincere davanti ai padroni di casa della Polisportiva Bresciana No Frontiere (ottima organizzatrice dell’evento) e la ASPEA Padova.

“I risultati di questo meeting fanno ben sperare in vista dei prossimi campionati Europei – ha commentato il Coordinatore Tecnico Nazionale della FINP, Riccardo Vernole, presente all’evento – riscontri positivi sono arrivati sia dagli atleti già noti alla Nazionale sia da parte delle nuove leve che stanno dimostrando con i fatti quanto desiderino giocarsi una chance di convocazione per l’appuntamento continentale.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.