Quantcast

Giornata della Memoria, tutte le iniziative VIDEO 

Tante le iniziative organizzate dal Comune e dalla Provincia di Piacenza per celebrare la Giornata della Memoria del 27 gennaio. Oltre alla cerimonia istituzionale di giovedì, sono stati organizzati numerosi eventi collaterali che culmineranno con la partenza di alcuni ragazzi delle scuole superiori al viaggio della memoria a Mauthausen.

Più informazioni su

Tante le iniziative organizzate dal Comune e dalla Provincia di Piacenza per celebrare la Giornata della Memoria del 27 gennaio. Oltre alla cerimonia istituzionale di giovedì, sono stati organizzati numerosi eventi collaterali che culmineranno con la partenza di alcuni ragazzi delle scuole superiori al viaggio della memoria a Mauthausen.

“Il 27 gennaio è una data di importanza unica perché, oltre ad essere il giorno della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, è diventata simbolo del distacco dalle barbarie del regime nazi-fascista – ha introdotto l’assessore al futuro Giovanni Castagnetti – E’ un impegno nei confronti della collettività, soprattutto dei ragazzi; è il ricordo dei principi fondamentali che reggono la nostra comunità nella quale tutti si devono sentire a casa, nessuno escluso. È un processo nel quale non bisogna arretrare neanche di un millimetro”.
Un concetto che è stato ribadito anche dal presidente del Consiglio della Provincia Roberto Pasquali: “Bisogna far capire ai giovani quello che è successo perché non avvenga più. Entrando in un campo di concentramento ci si rende conto che quello che è successo è stato un crimine contro l’umanità intera, un orrore che va oltre ogni immaginazione”.

La serie di iniziative partirà la mattina del 27 gennaio con la cerimonia istituzionale al Giardino della memoria, alla quale parteciperanno oltre alle autorità e alle associazioni combattentistiche, alcuni ragazzi del Liceo Colombini che racconteranno l’esperienza del viaggio della memoria dello scorso anno. Un viaggio che si ripeterà anche questa primavera, con la partenza fissata per il 4 maggio. In preparazione al viaggio, l’Istituto storico della resistenza ha organizzato una serie di appuntamenti dedicati ai ragazzi, come la rappresentazione del testo teatrale “L’olocausto di Yuri” di Pino Petruzelli, prevista per il 27 gennaio al Salone degli Scenografi del Municipale. Il viaggio sarà anche l’occasione per portare a Mauthausen una targa in ricordo di tutti i deportati piacentini al campo di concentramento.
Tra le altre iniziative in programma la proiezione del film documentario “I ragazzi di Villa Emma. Giovani ebrei in fuga” dedicato ai ragazzi delle scuole medie, e un incontro sull’omosessualità ai tempi del nazismo in programma nella serata di giovedì alla sede del Cai, aperto a tutta la cittadinanza.

In allegato a fondo pagina il calendario con tutte le iniziative.

Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

Calendario delle iniziative

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.