Oggi la Giornata della Memoria. Tutte le celebrazioni  foto

Si celebra oggi la Giornata della Memoria in ricordo dello sterminio del popolo ebraico e della persecuzione italiana dei cittadini ebrei, degli Italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte. In prefettura la consegna dei riconoscimenti

Più informazioni su

Si celebra oggi la Giornata della Memoria in ricordo dello sterminio del popolo ebraico e della persecuzione italiana dei cittadini ebrei, degli Italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, e di coloro che, in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio e hanno salvato e protetto i perseguitati, anche a rischio della propria vita. (nella foto di Angela Carioni, uno scorcio di Auschwitz)

Come da indicazioni fornite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito delle celebrazioni alle ore 10.30 si svolgerà in Prefettura la Cerimonia di consegna delle medaglie d’onore concesse ai cittadini italiani, militari e civili (ovvero ai familiari dei deceduti) deportati o internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale.
Il Prefetto di Piacenza Antonino Puglisi consegnerà nell’occasione 13 medaglie d’onore alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose nonché delle Associazioni combattentistiche.
Ecco l’elenco dei nominativi degli insigniti dell’alto riconoscimento concesso per il sacrificio sopportato durante la II Guerra Mondiale:

VIVENTI:

1. FERRARI GIUSEPPE

ALLA MEMORIA:

2. ANELLI ERNESTO
3. CARDANO GIUSEPPE GIOVANNI
4. CAROGIOIELLO ROCCO
5. EMBRESI REMIGIO
6. LIVRERIO NINZI
7. LONGERI NELLO
8. MAINI GINO
9. PECORARA MARIO
10. POLLINELLI GIOVANNI
11. PREMOLI ROMEO
12. SPAGNOLI RINALDO
13. URGENTI SEVERINO

LE CELEBRAZIONI – Giovedì 27 gennaio, con inizio alle 9.45, presso il Giardino della Memoria in stradone Farnese avrà luogo la cerimonia di commemorazione delle vittime dell’Olocausto, nella ricorrenza simbolicamente istituita nella stessa data della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz.

Alle allocuzioni del sindaco di Piacenza Roberto Reggi e del presidente della Provincia Massimo Trespidi, seguiranno gli interventi di Mario Esposito, presidente della Confederazione tra le associazioni combattentistiche, e di due studenti dell’istituto Colombini che hanno partecipato al viaggio a Mauthausen nell’aprile 2010.

A conclusione della cerimonia, i presenti si trasferiranno in Prefettura dove verranno consegnate le onoreficenze ai piacentini deportati nei lager o, in loro ricordo, ai familiari.
Accanto ai momenti istituzionali, giovedì 27 gennaio andrà in scena alle 10.30, nel Salone degli Scenografi del Teatro Municipale, per le scuole superiori e le associazioni del territorio, “L’Olocausto di Yuri”, scritto, diretto e interpretato da Pino Petruzzelli.

E’ rivolta invece a tutta la cittadinanza, con inizio alle 21 di giovedì 27, la proiezione del film documentario “Paragraph 175”, in programma presso la sede del Cai alla Cavallerizza, nell’ambito della serata “Omocausto: l’omosessualità ai tempi del nazismo”, cui interverrà – nel dibattito con il pubblico – anche il presidente di Arcigay L’Atomo Valeriano Scassa.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.