Reggi: "Con questo federalismo, Comuni nuovi gabellieri"

Rispetto all'ultimatum del ministro Maroni, Reggi non ha dubbi "stanno cercando un pretesto per dire che sono costretti ad andare al voto anticipato"

Più informazioni su

"Quello che loro spacciano per federalismo fiscale, e’ in realta’ un fiscalismo federale che, privo di indicazioni su costi e fabbisogni standard, non fa altro che investire i Comuni del ruolo di nuovi gabellieri chiamati a chiedere nuove tasse ai cittadini, come la tassa di soggiorno o la tassa di scopo". Ne e’ convinto il sindaco di Piacenza ed esponente del Pd Roberto Reggi che, all’ADNKRONOS, spiega come l’attuale bozza di federalismo municipale sia "sicuramente migliore rispetto a quella originaria che era offensiva per i Comuni. Per questo siamo soddisfatti della trattativa promossa dall’Anci, ma resta il fatto che i Comuni sono investiti del nuovo ruolo di tassatori locali".

Rispetto all’ultimatum del ministro dell’Interno Roberto Maroni, Reggi non ha dubbi "stanno cercando un pretesto per dire che sono costretti ad andare al voto anticipato, non potendo dire che il Governo e’ bloccato e che hanno fallito". Insomma, "usano quella che per loro e’ la battaglia della vita per trovare un modo nobile di andare alle urne".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.