Sportello donna, la Lega alle donne Pd: "Offese a Pedretti inaccettabili"

“Un conto è la critica politica, un conto gli insulti. Con la becera battuta su Arcore le donne del Pd hanno offeso in maniera inaccettabile la consigliera della Lega Nord Danila Pedretti".

Più informazioni su

“Un conto è la critica politica, un conto gli insulti. Con la becera battuta su Arcore le donne del Pd hanno offeso in maniera inaccettabile la consigliera della Lega Nord Danila Pedretti (nella foto insieme al presidente della Provincia Massimo Trespidi). Ci saremmo aspettati almeno delle scuse che, puntualmente, non sono arrivate”. Così la segreteria provinciale del Carroccio dopo le critiche mosse dalle "Donne democratiche" alle esponenti di centrodestra, all’indomani della presentazione dello sportello di ascolto in Provincia, bollato come “iniziativa politica”. Le stesse rappresentanti in rosa del partito guidato da Bersani avevano chiuso la nota polemica con l’augurio che la soluzione proposta ai problemi delle donne “non sia il numero di telefono di Arcore”. “Parole irricevibili – replicano da via Trieste –. Le donne del Pd hanno perso un’occasione per porgere doverose scuse. Ci saremmo aspettati anche una presa di distanza della segreteria politica ma niente è stato fatto. Se critica politica voleva essere, come precisato in un successivo comunicato, doveva porsi sul piano della discussione civile, invece di scadere in ironia triviale e becere allusioni”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.