Crolla un muro all’ospedale di Castello, Pollastri (Pdl) chiede chiarimenti

Un crollo sospetto desta l’interesse del Consigliere Andrea Pollastri (PdL) che oggi ha presentato in Regione un’interrogazione sull’accaduto.

Comunicato stampa

Un crollo sospetto desta l’interesse del Consigliere Andrea Pollastri (PdL) che oggi ha presentato in Regione un’interrogazione sull’accaduto.

Venerdì 11 febbraio, presso l’Ospedale di Castelsangiovanni, si è verificato il crollo di un muro del corridoio che attraversa la chirurgia e la collega al nuovo reparto di rianimazione. Esso era stato oggetto di alcuni lavori poiché, sul lato esterno del muro stesso, è in via di costruzione un ascensore che servirà la rianimazione.
Sul lato interno, invece, che si trova esattamente di fronte sala operatoria, erano collocate alcune poltroncine, ragion percui, al momento del crollo, si temeva che potessero esservi feriti, circostanza fortunatamente non verificatasi.
“Da alcune voci raccolte – spiega Pollastri – sembrerebbe che il cedimento sia dovuto ai lavori in corso, per questo chiedo alla Regione di far luce sull’accaduto. “Inoltre – prosegue –, oltre a chiarire le cause, è necessario definire a chi spetti la verifica della corretta realizzazione dei lavori e chi abbia la responsabilità di garantire l’incolumità e la sicurezza di pazienti e visitatori all’interno della struttura.”
“È molto positivo – chiosa l’azzurro – veder che l’ASL di Piacenza si preoccupa di inaugurare nuove strutture e di recuperarne delle vecchie, come per altro richiesto da cittadini ed Istituzioni locali, tuttavia deve vigilare affinchè i lavori vengano fatti in modo appropriato, in totale sicurezza ed in tempi rapidi, tenendo presente che un ospedale non può permettersi disagi o mezzi servizi a causa di prolungati interventi, così come avviene in quello di Castelsangiovanni che da diversi anni è un cantiere aperto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.