Fiorenzuola, nasce il Forum del commercio

Mercoledì 23 febbraio l’auditorium San Giovanni di Fiorenzuola ha ospitato il primo incontro dedicato al Forum del Commercio. Un’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale e da un gruppo di commercianti della città.

Più informazioni su

Mercoledì 23 febbraio l’auditorium San Giovanni di Fiorenzuola ha ospitato il primo incontro dedicato al Forum del Commercio. Un’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale e da un gruppo di commercianti della città, che ha ricevuto il sostegno delle associazioni di categoria, rappresentate da Gianluca Barbieri e Lorenzo Montanari, rispettivamente vice direttore e responsabile dei rapporti con il territorio di Unione Commercianti e da Fausto Arzani, direttore di Confesercenti, che hanno manifestato il loro incondizionato sostegno al Forum del Commercio, scherzosamente ribattezzato “Forum della rotonda”: le basi dell’iniziativa vennero infatti gettate durante un confronto tra l’Amministrazione comunale e i commercianti che si ebbe in occasione dei lavori di completamento della rotonda di viale Illica.  
L’incontro, al quale sono intervenuti oltre trenta commercianti, è stato aperto dal sindaco di Fiorenzuola Giovanni Compiani, che ha evidenziato le ragioni che hanno portato alla costituzione del Forum: “Il nostro obiettivo è quello di dare nuovo slancio al mondo del commercio, partendo dalle esigenze degli stessi consumatori. Vogliamo capire che cosa possiamo fare a Fiorenzuola per migliorare la mobilità, la viabilità cittadina, l’arredo urbano. Riflettere insieme sulle iniziative che abbiamo promosso fino a questo momento per la città ed eventualmente creare altri eventi o occasioni per promuovere il nostro centro storico. Ma voglio puntualizzare che questo è Forum nasce per unire le forze, non per dividere: tutti coloro che vorranno portare il loro contributo saranno ben accetti”.
L’assessore alle Attività produttive Daniele Delbue ha ringraziato i numerosi presenti e i rappresentanti delle associazioni di categoria: “I protagonisti del Forum devono essere gli stessi commercianti siete voi. Dobbiamo unire le nostre energie per mettere in campo qualcosa di positivo per il commercio della nostra città, tenendo bene a mente la tradizione e le potenzialità di Fiorenzuola sul piano del commerciale”. Un concetto ribadito da Franco Sprega, funzionario del settore Attività Produttive del Comune di Fiorenzuola: “Il Forum rappresenta l’ideale seguito delle iniziative che abbiamo promosso negli ultimi anni insieme agli stessi commercianti, prima fra tutte “Gli Affari in Centro”.
Il primo passo del Forum è stato quello della creazione di due gruppi di lavoro: il primo, a cui hanno aderito Gaetana Fontana, Tania Capelli, Riccardo Salvi, Sergio Brizzolara, Daniela Pezziga, Massimo Sottili, Amedeo Cremona e Paola Losi, si occuperà di arredo urbano, viabilità, mobilità, sistema dei parcheggi, modalità di consegna delle merci, gestione ambientale; il secondo gruppo, al quale hanno aderito Dimes Sala, Andrea Picchi, Elvira Buschi, Sara Berra, Rita Rossi, Elena Negri, Ernesto Barbieri, Sara Bravi, Gianbattista Sesini, Roberto Giorgi, Marina Villaggi, Lorena Fornasari, Ilva Fregnan, Aldo Pedretti e Fabio Cattani, lavorerà al marketing urbano, alle iniziative e alle manifestazioni.
I commercianti presenti all’incontro hanno espresso la volontà di lavorare con l’intento i trovare soluzioni condivise per il bene del commercio della città: ”Questo Forum – hanno sottolineato – è un’occasione da sfruttare fino in fondo, guardando oltre il nostro negozio e cercando di capire che cosa vogliono i nostri clienti. Siamo in un periodo difficile, ma è il momento giusto per cambiare marcia. Le buone idee non mancano: il nostro primo passaggio deve essere quello di condividerle e discuterle”.
Da parte del sindaco Compiani è infine giunta la totale disponibilità a mettere a disposizione il portale del Comune di Fiorenzuola per dare visibilità alle iniziative legate al commercio.
 
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.