Graziani (Cisl): "Andiamo avanti anche senza la Cgil"  foto

"Stiamo attraversando una situazione molto delicata, con accordi separati sia con Fiat che per il settore del pubblico impiego. Il nostro sindacato non è la stampella del Governo, ma la Cisl si pone l’obiettivo di fare accordi che consentano di tutelare il reddito dei lavoratori". Giorgio Graziani, segretario regionale Cisl.

Più informazioni su

"Stiamo attraversando una situazione molto delicata, con accordi separati sia con Fiat che per il settore del pubblico impiego. Il nostro sindacato non è la stampella del Governo, ma la Cisl si pone l’obiettivo di fare accordi che consentano di tutelare il reddito dei lavoratori". Giorgio Graziani, segretario regionale Cisl, è intervenuto così al consiglio generale del sindacato guidato a Piacenza da Marina Molinari. "E l’accordo siglato per il pubblico impiego consente proprio questo. Non spetta a noi risolvere i problemi che Cgil ha al proprio interno, e che dovrebbero essere affrontati in altro modo – prosegue il segretario regionale -. Venerdì si terrà un’importante iniziativa per il nostro sindacato, che chiede di rilanciare il lavoro, tutelare i redditi, riformare il fisco. Temi per noi importanti, da portare avanti anche senza la Cgil, e sui quali la politica, che ci scontenta sia come Governo che come opposizione, dovrebbe concentrarsi".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.