Quantcast

Inail e Cip, uno sportello per lo sport paralimpico foto

Nasce a Piacenza, presso la sede provinciale Inail, lo sportello informativo per la promozione dello sport paralimpico tra gli infortunati disabili.

Più informazioni su

Nasce a Piacenza, presso la sede provinciale Inail, lo sportello informativo per la promozione dello sport paralimpico tra gli infortunati disabili. L’iniziativa è frutto dell’accordo nazionale tra Inail e Comitato Italiano Paralimpico (Cip). La sede piacentina, la prima nata in regione, è stata inaugurata oggi alla presenza dei promotori dello sportello e dei rappresentati della prefettura e del comune

“L’Inail, da sempre, è particolarmente attento al recupero completo di coloro che hanno subito gravi infortuni sul lavoro – ha sottolineato il responsabile della sede piacentina Davide Lumia – E lo sport diventa uno strumento fondamentale per migliorare il percorso riabilitativo, soprattutto sotto il punto di vista sociale e psicologico”.

Lo scopo dello sportello sarà quello di informare e avviare gli assistiti alla pratica sportiva, seguendoli in ogni fase con personale qualificato. “Dopo un’ iniziale valutazione del tipo di disabilità  del lavoratore, si deciderà insieme l’attività più indicata – ha spiegato Gianni Scotti, presidente del Cip Emilia Romagna – Tanti gli sport presenti sul nostro territorio: tiro con l’arco, nuoto, tennis, basket, ciclismo”.

Soddisfazione anche dell’amministrazione comunale, come ha ricordato Stefano Perrucci, presidente della Commissione Consiliare: “Credo che sia un prezioso accordo tra due enti che svolgono attività fondamentali per il nostro territorio. Non c’è solo burocrazia, ma anche tanto cuore”.  Concetto ribadito anche dal presidente dell’Amnil di Piacenza Bruno Galvani: “Sono felice di vedere che si sta formando una rete unita tra tutti gli istituti che si occupano di disabilità”.

Lo sportello, situato al primo piano della sede provinciale Inail, sarà apertura a cadenza quindicinale: il primo e il terzo venerdì di ogni mese dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Il comunicato ufficiale

Il 4 febbraio alle ore 11,00 prende avvio presso la sede INAIL di Piacenza, in Via Boselli – Rigolli n°59/63, uno sportello informativo che fornirà informazioni, consulenza e assistenza circa le discipline sportive per i disabili presenti sul territorio.

All’inaugurazione sono presenti, per il Comune di Piacenza, il Presidente della Commissione Consiliare permanente presso il Comune per i Servizi Sociali Stefano Perrucci, il rappresentante del Prefetto Elio Faillaci, il Responsabile della sede INAIL di Piacenza Davide Lumia, il Presidente del CIP Emilia Romagna Gianni Scotti, il Responsabile provinciale del CIP Franco Paratici e il Presidente dell’ANMIL di Piacenza Bruno Galvani.
I lavoratori, disabili a causa di infortunio, potranno così iscriversi alla disciplina sportiva prescelta e saranno seguiti da personale qualificato. Lo sportello, presieduto da incaricati del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), avrà apertura a cadenza quindicinale: il primo e il terzo venerdì di ogni mese dalle ore 9,00 alle ore 12,00.
L’apertura dello sportello è stata resa possibile grazie al Protocollo d’Intesa INAIL/CIP firmato recentemente dal Responsabile della sede INAIL di Piacenza Davide Lumia, dal Direttore Angelo Andretta e dal Presidente del CIP Emilia Romagna Gianni Scotti.
“L’INAIL” sottolinea Davide Lumia “dedica da sempre una particolare attenzione al sostegno del reinserimento sociale e lavorativo delle persone disabili da lavoro e considera, quindi, l’attività sportiva uno strumento prezioso per migliorare il percorso riabilitativo personalizzato posto in essere a favore dei propri assistiti. Da tempo l’INAIL ed il CIP collaborano in ambito nazionale, regionale e provinciale nella promozione dello sport fra le persone disabili. Nel corso degli anni questa sinergia di intenti è stata sottolineata con la sottoscrizione di Convenzioni quadro nazionali e Protocolli regionali che hanno definito specifici interventi e reciproci impegni. L’ultima Convenzione quadro siglata tra INAIL e CIP nazionale nel luglio 2010 prevedeva proprio l’attivazione a cura del CIP presso le strutture INAIL di “sportelli mirati alla promozione e sensibilizzazione alla pratica sportiva nei confronti degli assistiti INAIL”. Lo sportello di nuova costituzione ha, infatti, proprio l’obiettivo di promuovere la pratica delle diverse discipline sportive a livello agonistico o amatoriale tra le persone disabili”.
Il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) viene deputato dallo Stato, con la legge n.189/2003 e con il successivo DPCM 8 aprile 2004, a riconoscere e coordinare tutta l’attività sportiva per disabili in Italia, sia quella Paralimpica e di alto livello, sia quella promozionale e di avviamento allo sport di stampo più prettamente sociale. Organizza e patrocina gare sportive per persone disabili nelle varie discipline sia direttamente che attraverso i suoi organismi riconosciuti.
                                                                      

                                                                               

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.