Quantcast

Manfredi a Gropparello sulle orme di Alessandro Magno

L'Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e il Castello di Gropparello (PC), hanno pensato e organizzato un ciclo di 4 incontri condotti dallo scrittore italiano più venduto nel mondo negli ultimi dieci anni: Valerio Massimo Manfredi.

Più informazioni su

L’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e il Castello di Gropparello (PC), hanno pensato e organizzato un ciclo di 4 incontri condotti dallo scrittore italiano più venduto nel mondo negli ultimi dieci anni: Valerio Massimo Manfredi.
Lo spunto iniziale è un radicato convincimento: la lettura è una forma di arricchimento e investimento a lungo termine. Come sosteneva Proust, serve per prima cosa a "leggere se stessi", guardando in uno specchio fino a riconoscere i propri lineamenti. Il frutto è una crescita individuale e collettiva che propaga i propri semi sul lungo periodo. Questo spirito è lo stesso che anima la campagna istituzionale voluta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il cui slogan è "Leggere è il cibo della mente. Passaparola", e che intende celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Il nostro Paese è un coacervo di stratificazioni e intrecci dialettali, che hanno trovato l’approdo in una lingua nazionale ricca e profonda. Curiosamente una delle opere di maggiore influsso sulla nostra unificazione è stata "La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene" di Pellegrino Artusi, il primo ricettario a raccogliere le ricette dei piatti di tutto il paese e a diventare un best-seller di lunga durata. Come a dire che cultura, scrittura e cucina hanno punti di contatto e sviluppo molto forti.
I quattro appuntamenti, inseriti nel contesto della campagna ministeriale, uniranno il piacere della narrazione storica a quelli della buona tavola. L’archeologo, antichista, conduttore televisivo e autore bolognese scandirà le tappe della crescita e della leggenda di Alessandro Magno, protagonista della fortunatissima trilogia "Alexandros". Partendo dalla sua nascita, dalla successiva elaborazione del più grande progetto politico mai immaginato, per arrivare alla morte del padre (sabato 26 febbraio 2011 ore 17,30, nella sala del Podestà di Castell’Arquato). Continuerà col racconto della conquista dell’Asia, l’incontro con l’oracolo di Amon (sabato 26 marzo alle ore 17,30 al Castello di Gropparello) e quello successivo con la regina Roxane, che lo spingerà ad avventurarsi in India, costringendolo a un ritorno forzato e costellato da privazioni spaventose (23 luglio al Castello di Gropparello, orario da definire). Il ciclo, realizzato grazie alla collaborazione con la società Hydro Pneumatic di Fiorenzuola, si concluderà con la proiezione di "Alexander", il film del regista americano Oliver Stone e un ragionamento sulla funzione di intrattenimento e informazione dei media contemporanei (22 ottobre al Castello di Gropparello, orario da definire).
Ogni appuntamento, sarà seguito da un aperitivo e da una cena organizzata nel contesto della rassegna gastronomica ‘Ricordanze di Sapori’ nella Taverna medioevale del Castello di Gropparello – immerso nella verdissima Val Vezzeno, sopra uno sperone di serpentino verde a picco sul sottostante torrente -, in cui sarà possibile apprezzare molti prodotti locali e ricette sfiziose. I prezzi delle cene sono di 60 euro per gli adulti e di 46 per i bambini.
 
Per informazioni e prenotazioni: Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza
Tel.0521.829055-823221
info@castellidelducato.it
www.castellidelducato.it
 
Castello di Gropparello
Tel. 0523.855814 
info@castellodigropparello.it
www.castellodigropparello.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.