Quantcast

Piacenza “attivati”, aperto il bando per il volontariato civico foto

Sarà disponibile da sabato 12 febbraio il bando “Attiviamoci per Piacenza”, il servizio di volontariato indirizzato a tutti i cittadini che vogliono collaborare attivamente alla manutenzione e valorizzazione della nostra città. 

Più informazioni su

Sarà disponibile da sabato 12 febbraio il bando “Attiviamoci per Piacenza”, il servizio di volontariato indirizzato a tutti i cittadini che vogliono collaborare attivamente alla manutenzione e valorizzazione della nostra città. Oltre al servizio di volontariato civico si potrà partecipare con un contributo economico per acquistare beni di pubblica utilità o sostenere attività sportive e culturali che rischiano di chiudere per mancanza di risorse.

“I tagli del governo all’amministrazione pubblica sono stati notevoli, circa il 10 % del bilancio totale, ma abbiamo deciso di continuare una crescita che stiamo portando avanti da diversi anni – ha spiegato il sindaco Roberto Reggi – Per farlo abbiamo bisogno della disponibilità generosa di tutti i cittadini, cercando di valorizzare alcune abilità specifiche che possono migliore servizi già esistenti oppure crearne di nuovi. La crisi, sotto questo punto di vista, potrà essere davvero una crescita della coesione sociale di tutta la comunità”.

Saranno 5 le categorie lavorative nelle quali sarà possibile dare il proprio contributo: la manutenzione delle aree verdi e degli spazi pubblici, l’insegnamento delle nuove tecnologie alle persone anziane o chi ne ha bisogno, l’assistenza agli animali attraverso il servizio di volontariato presso il canile municipale, il contributo economico per l’acquisto di giochi per bambini nei parchi pubblici e la sponsorizzazione di eventi culturali e sportivi (per la sponsorizzazione e la donazione sono previste agevolazioni fiscali).

“Il bando resterà aperto fino all’11 marzo e successivamente si chiameranno a colloquio tutti i volontari che avranno fatto domanda per concordare il progetto di intervento, stipulare un’assicurazione e partecipare ad un corso formativo – ha sottolineato il segretario del Comune Emilio Binini – Per promuovere l’iniziativa abbiamo organizzato una campagna di sensibilizzazione al tema con un’illustrazione che ritrae quattro normali cittadini travestiti da moschettieri che collaborano per migliorare la città”.

Un esempio di cittadinanza attiva è quello che da anni danno i pensionati di Anteas, come ha ribadito il presidente dell’associazione Giuseppe Tomborlani: “Ci sono molti pensionati che vogliono spendere il proprio tempo e le proprie abilità per aiutare tutta la comunità. Noi, oltre ad aver già rifiutato il contributo dell’amministrazione per le nostre attività, porteremo a discussione un progetto di utilità pubblica interamente finanziato dal nostro 5 per mille. Spero che il volontariato diventi un virus che possa contagiare tutta la comunità”.

Al bando, che sarà attivo da sabato 12 febbraio e durerà fino a venerdì 11 marzo, potranno partecipare cittadini, scuole, imprenditori, associazioni, cooperative sociali e gruppi informali, privi di scopi di lucro e con residenza o sede nella Provincia di Piacenza. Il modulo, reperibile sul sito del Comune, all’Urp o nelle sedi delle Circoscrizioni, potrà essere inviato attraverso queste modalità:

– inviando la domanda via e-mail a: ermanno.lorenzetti@comune.piacenza.it o segretario.generale@comune.piacenza.it (oggetto dell’email: ADESIONE PROGETTO ATTIVIAMOCI PER PIACENZA);
– con posta ordinaria a: Comune di Piacenza – Ufficio del Segretario generale – Piazza Cavalli n.2, 29121 Piacenza, apponendo sulla busta la scritta: ADESIONE PROGETTO ATTIVIAMOCI PER PIACENZA;
– compilando e consegnando a mano la domanda all’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Piacenza (piazza Cavalli, 2) o alle Circoscrizioni.

È possibile ottenere maggiori informazioni sul bando e sulle modalità di partecipazione presso:

– Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp) del Comune (email : urp@comune.piacenza.it – tel: +39 0523-492224);
– Sedi delle Circoscrizioni comunali;
– Segreteria generale del Comune (Emilio Binini ed Ermanno Lorenzetti) – Piazza Cavalli 2, Tel: 0523-492180 e 0523-492067.

In allegato a fondo pagina il comunicato stampa del Comune di Piacenza

Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

Comunicato “Attiviamoci per Piacenza”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.