Volley, la Canottieri Ongina riparte da Pisa

Dopo il turno di sosta, la marcia della Canottieri Ongina riparte domani sera (sabato) alle 21 quando la formazione monticellese affronterà in trasferta il Cus Pisa, guidato in panchina dall’ex Copra Lazzeroni.

Più informazioni su

Dopo il turno di sosta, la marcia della Canottieri Ongina riparte domani sera (sabato) alle 21 quando la formazione monticellese affronterà in trasferta il Cus Pisa, guidato in panchina dall’ex Copra Lazzeroni.
Per Boniotti e soci, un impegno da prendere con le molle, dal momento che gli universitari toscani possono contare su elementi esperti come il regista Masini (ex Latina di A1), il centrale Castelli e il laterale Piccinetti. All’andata, la Canottieri si impose nettamente in tre set, ma in casa il Pisa ha dimostrato di essere un cliente scomodo per tutti. Le incognite piacentine sono legate anche al sabato di stop imposto dal calendario, quindi c’è grande curiosità per vedere come l’Ongina riprenderà la propria corsa nell’impegno che precederà il match casalingo contro la capolista Invicta Terranova Grosseto, attesa in questo turno dal sabato di riposo.
“Con il nuovo assetto – spiega il tecnico della Canottieri Ongina Gabriele Bruni – con Piccinetti opposto, il Cus Pisa ha un gioco sicuramente più equilibrato, anche se può sempre pagare qualcosa in ricezione e dovremo essere bravi a sfruttare questo aspetto, soprattutto in determinate rotazioni. Questo schieramento impone ai nostri avversari alcune scelte di gioco forzate e non dovremo farci sorprendere”.
Con l’aiuto del turno di riposo, mister Bruni ha recuperato tutti gli acciaccati e così potrà riproporre al centro la coppia titolare Merli-Bozzoni, entrambi reduci da problemi fisici. L’unico dubbio, di natura tecnica, riguarda la cabina di regia, dove Festa (palleggiatore titolare fin dall’inizio del campionato) e Ferraguti (schierato in sestetto nelle ultime partite) si contendono la maglia nello starting six.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.