Caso Filosa, la Cisl si costituisce parte civile contro Salerno e Cantarelli 

Il provvedimento sarà preso nei confronti dell’ex segretario provinciale Gianni Salerno e dell’ex funzionario del sindacato Giorgio Cantarelli.  

Più informazioni su

È stata rinviata al 5 maggio l’udienza in tribunale per il processo che vede tra gli imputati Alfonso Filosa, l’ex direttore dell’Ispettorato del lavoro di Piacenza accusato di corruzione e concussione, in quella data verrà deciso il rito con cui si celebrerà il processo.
L’avvocato Paolo Angona che tutela la Cisl ha invece annunciato che il sindacato di via Pietro Cella si costituirà parte civile nei confronti dell’ex segretario provinciale Gianni Salerno e dell’altro ex funzionario Giorgio Cantarelli.

“E’ una decisione presa in coerenza con quanto già dichiarato a suo tempo dal nostro segretario nazionale Raffaele Bonanni, in un’intervista pubblicata sul Corriere della Sera – spiega Marina Molinari, segretario provinciale Cisl -, in caso di rinvio a giudizio, e in questo senso si erano espressi anche anche gli organismi della Cisl piacentina”.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.