Conservatorio Nicolini in concerto pro Giappone

Il programma si apre con il Trio ( 1932 ) di A. Khachaturian, compositore  sovietico nato a Tbilisi in Armenia

Più informazioni su

Concerto di solidarietà per i terremotati in Giappone
Domenica 3 Aprile 2011 , ore 10.45   
Conservatorio “G.Nicolini” di Piacenza
Sala Concerti

Il programma si apre con il Trio ( 1932 ) di A. Khachaturian, compositore  sovietico nato a Tbilisi in Armenia. Le sue melodie sono fortemente ispirate dalle musiche folkloristiche armeno.
Seguono due brani di flauto solo; Requiem ( 1958 ) di K. Fukushima ed Air ( 1995) di T.Takemitu,
compositori giapponesi del nostro secolo. In mezzo ci sarà la lettura dal saggio “ la speranza” dello stesso compositore: Takemitu che racconta la sua speranza attraverso la musica.
Dopo si comincia la parte di musica vocale da camera giapponese. Prima si eseguono 3 “Lider” di
K.Yamada ( 1886-1965 ); Akatonbo ovvero libellula rossa, Kneganarimasu ovvero Suona la campana e Karatacinohana ovvero i fiori del mandarino selvatico. Rappresentano il mondo del micro- poesia giapponese pieno dei emozioni fini assieme all’  espressiva descrizione sulla natura.
Invece le seguenti 3 canzoni giapponesi sono della nuova tradizione- classica.
Tra i canti ci saranno due letture di  poesie  di Kenji Miyazawa ( 1896-1933 )  poeta e scrittore molto importante della lettratura giapponese dell’ inizio ‘900 nato a  Iwate dove è stato disastrosamente colpito dal recente terremoto. La sua infinita fantasia ha creato un modo molto originale di raccontare l’uomo e la natura senza confine.
Infine si eseguiranno  due arie di Rossini  Verdi.

Il concerto è ad ingresso libero con offerte in favore della Croce Rossa Giapponese.    
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.