Quantcast

Copra Basket, arriva la concorrente Omegna: diretta web 

Sabato 5 Marzo, ore 21, a Piacenza arriverà la Paffoni Omegna per dare vita ad una di quelle partite che valgono molto più dei due punti campionato messi in palio

Più informazioni su

COPRA MORPHO BAKERY, Il Palanguissola accoglie Omegna e una partita da brividi

Ci siamo. Sabato 5 Marzo, ore 21, a Piacenza arriverà la Paffoni Omegna per dare vita ad una di quelle partite che valgono molto più dei due punti campionato messi in palio. Arretrata di soli due punti rispetto ai biancorossi di coach Piazza, Omegna rappresenta la più classica delle dirette rivali sia per la posizione in classifica sia per le ambizioni di LegaDue, con la quale la squadra del presidente Paffoni ha iniziato questa stagione. La volontà di arrivare a tutti i costi fra le prime quattro squadre che disputeranno i playoff non è venuta meno neanche dopo un inizio campionato da dimenticare (quattro sconfitte consecutive), da quel momento in poi infatti i rosso verdi hanno iniziato ad ingranare la marcia giusta e con una rimonta da applausi si sono riportati ai vertici del girone, pronti per il rush finale. Per continuare nella sua corsa però la Paffoni dovrà avere la meglio sui piacentini che, a distanza di poco più di tre mesi dalla trasferta a Verbania, in caso di vittoria potrebbero ribaltare anche la differenza canestri, visto che nella gara di andata la sconfitta arrivò per solo un punto (71-70). Come anticipato, gli ingredienti per una assistere ad una partita ad alta tensione ci sono tutti!

L’attuale condizione della Paffoni è ben conosciuta fra gli addetti ai lavori ed appassionati, la squadra di Zanchi gioca un basket spumeggiante, organizzatissimo come poche altre formazioni nel girone e, partita dopo partita, sempre più convinto delle proprie potenzialità. A rendere questo team cosi temibile, oltre al gioco espresso, ci sono i nomi dei singoli da Carra ( play, giocatore con numerose esperienze in categorie superiori, nonché colui che siglò il tiro della vittoria nella partita di andata) alle guardie Zaccariello, Marcante e Saccaggi , passando per i lunghi Rossi (nella top ten sia della categoria stoppate che di quella rimbalzi), Ammannato ed Innocenzo Ferraro, il capitano. Coach Zanchi può quindi vantare una panchina lunga e più che talentuosa, un fattore fondamentale per un team che desidera tagliare il massimo traguardo.
Per quanto riguarda la sponda piacentina, arrivano buone notizie dall’infermeria che finalmente si è svuotata; Paolo Piazza avrà cosi a disposizione l’intero organico di giocatori per questa super sfida (a parte Bolzonella, i cui tempi di recupero sono più lunghi).

“ Sarà una partita fondamentale soprattutto per loro”, dichiara Coach Piazza, “se dovessero perdere andrebbero sotto di quattro punti in classifica e le cose si complicherebbero notevolmente. Per noi invece non è una partita fondamentale ma importante, perché in ogni caso avremo modo di recuperare. Al momento il nostro obiettivo principale è quello di allenarci bene e al completo per un mese e mezzo, cosa che non siamo ancora riusciti a fare da inizio anno, dobbiamo cercare di prepararci al meglio fisicamente per i playoff, in caso ci si arrivasse ovviamente.
Riguardo ad Omegna posso dire che è una formazione completa, non ha punti deboli, noi, per riuscire a batterla, avremo l’obbligo di contenere i break importanti che regolarmente mette in atto in ogni partita che disputa. Considerate le squadre e i giocatori in campo, quello di sabato sarà un incontro intenso e combattutissimo!!”

Come sempre l’invio ai tifosi è quello di riempire la “casa” dei biancorossi, una sfida cosi affascinante merita tutto il calore del tifo piacentino!!

Si rende noto inoltre che il piazzale di largo Anguissola e il tratto di strada che collega via Gorra al piazzale stesso saranno parzialmente occupati dagli organizzatori e dalle strutture della Piacenza Marathon.
Il parcheggio di largo Anguissola avrà,perciò, capacità ridotta.
Tutti coloro che vogliano assistere alla partita dovranno posteggiare con priorità nel parcheggio dello stadio Garilli e nel parcheggio di largo Anguissola, esclusivamente negli spazi visibilmente consentiti, prestando attenzione a non recare intralcio a viabilità, uscite di sicurezza e passi carrabili.

Ufficio Stampa COPRA MORPHO BAKERY
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.