Foti (Pdl): “Prima di candidarsi a Rottofreno Negri si dimetta a Piacenza”

"Se intenderà veramente scendere in campo come candidato sindaco a Rottofreno, il consigliere comunale di Piacenza Daniel Negri dovrà prima dimettersi da tale carica". Lo dice l’onorevole del Pdl Tommaso Foti: "In caso contrario pronti alle barricate".

Più informazioni su

“Il consigliere comunale in carica in un Comune e’ illeggibile alla carica di sindaco di un altro Comune, il che significa che non può
candidarsi per ricoprire detto ultimo incarico, a nulla rilevando, quindi, il risultato che potrà successivamente conseguire nella competizione elettorale”. Lo dice l’onorevole del Pdl Tommaso Foti: “Se, contro legge, Lodovico Albasi continua a ricoprire due cariche (di consigliere comunale a Piacenza e di sindaco a Travo) – aggiunge – la qualcosa rischia alla lunga di produrre pesanti riflessi sulla legittimità amministrativa degli atti approvati nei detti enti, non e’ minimamente pensabile la riproposizione di una siffatta, illegale,
situazione”.

“Ne segue – conclude Foti – che, se intenderà veramente scendere in campo come candidato sindaco a Rottofreno, il consigliere comunale di Piacenza Daniel Negri dovrà prima dimettersi da tale carica. Poiché ad oggi nessuna disponibilità in tal senso  risulta espressa,  pur trattandosi di un atto dovuto e non discrezionale,  diciamo chiaramente che se Negri  si illude di copiare Albasi  siamo pronti alle barricate e non certo in senso metaforico”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.