Ospedale di Fiorenzuola, taglio del nastro per la nuova Tac

La Tac multistrato Philips si avvale di elevata tecnologia per diagnosi chiare, esami veloci e assoluta affidabilità

Più informazioni su

All’ospedale di Fiorenzuola è stata inaugurata oggi la nuova Tac multistrato. Per il presidio unico della Valdarda si tratta di un importante salto di qualità. 

L’apparecchiatura, di ultima generazione, consente al reparto di diventare autonomo rispetto a numerose tipologie di esami che prima non potevano essere eseguite in loco.

La Tac multistrato Philips (gemella di quella già in uso a Piacenza, nel nucleo antico dell’ospedale e di quella recentemente installata a Castelsangiovanni) si avvale di elevata tecnologia per diagnosi chiare, esami veloci e assoluta affidabilità; è in grado di acquisire simultaneamente più strati corporei in frazioni di secondo ed è dotato di un software innovativo che permette di affrontare qualsiasi tipo di diagnostica.

Al taglio del nastro erano presenti il direttore generale Ausl Andrea Bianchi, il sindaco di Fiorenzuola Giovanni Compiani, l’assessore provinciale Pier Paolo Gallini e il direttore del dipartimento delle Funzioni radiologiche Egidio Carella.
Per consentire l’installazione della tecnologia, nei mesi scorsi l’Ausl ha lavorato per adeguare i locali.
Anticipando l’ampliamento del reparto di Radiologia previsto dal Piano delle Azioni aziendale, la Tac è stata collocata in un locale lasciato libero dalla Farmacia, che è stata trasferita nel nuovo padiglione.

Lo spazio occupato dall’attuale Tac, una volta inutilizzata e smontata la strumentazione, potrà essere in futuro destinato ad altre attività diagnostiche.
Anche l’accessibilità per gli utenti è migliorata: la nuova Tac è dotata di una sala d’attesa dedicata, nella quale sono stati superati i precedenti problemi di coesistenza con i percorsi del limitrofo pronto soccorso.
Il personale sanitario di Fiorenzuola sta completando la formazione sulla nuova tecnologia. Il potenziale complessivo potrà quindi essere sfruttato pienamente già a partire dalle prossime settimane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.