Pollastri (Pdl): "San Cristoforo, per quanto ancora l’isolamento?"

“Tra quanto tempo cesserà l’isolamento dell’abitato di San Cristoforo?” è quanto chiede alla Regione con un’interrogazione Andrea Pollastri, che ha fatto proprie le preoccupazioni dei residenti che da tempo non riescono a raggiungere in auto Bobbio a causa di una serie di frane.

Più informazioni su

“Tra quanto tempo cesserà l’isolamento dell’abitato di San Cristoforo?” è quanto chiede alla Regione con un’interrogazione Andrea Pollastri (PdL), che ha fatto proprie le preoccupazioni dei pochi residenti che, dallo scorso 12 novembre, non riescono a raggiungere in auto il capoluogo Bobbio a causa di una serie di frane che hanno scaricato massi di grosse dimensioni sulla corsia, ostruendo il passaggio.
Per riaprire e mettere in sicurezza il tratto bloccato la Regione ha fornito un contributo di 70mila euro, ad oggi rimasto inutilizzato a causa del mancato benestare della Questura, necessario in quanto si deve usare la dinamite per far saltare le grandi pietre.
“Condivido l’estremo disagio degli abitanti – spiega il Consigliere Regionale – che, con le difficili condizioni climatiche di queste settimane, non han nemmeno potuto raggiungere Bobbio e godere dei servizi lì presenti. Risolvere questa situazione, emblematica di quanto sia problematica la vita in montagna e di quanti disagi essa offra, è assolutamente doveroso, soprattutto se, come sembra, si tratta unicamente di una questione burocratica.”
“Poiché il Comune di Bobbio ha fatto la propria parte, predisponendo il bando di gara ed affidando i lavori, – prosegue l’azzurro – invito la Regione a verificare il mancato utilizzo dei fondi da essa messi a disposizione, in particolare adoperandosi affinchè in breve tempo possano essere superati tutti gli ostacoli burocratici ed avviati i lavori.”
“Auspico – conclude Pollastri – che dopo questo lungo inverno, la primavera porti la fine dell’isolamento.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.