Volley, per la Canottieri Ongina insidiosa trasferta a Firenze

Archiviata con soddisfazione la vittoria contro la capolista Grosseto e con la vetta distante solo un punto, la Canottieri Ongina volta pagina e si prepara alla trasferta di domani sera (sabato) alle 21 al PalaMattioli contro il Firenze Volley.

Più informazioni su

Archiviata con soddisfazione la vittoria contro la capolista Grosseto e con la vetta distante solo un punto, la Canottieri Ongina volta pagina e si prepara alla trasferta di sabato sera alle 21 al PalaMattioli contro il Firenze Volley.  Grazie alle ultime due vittorie contro Fucecchio e Pisa, la formazione toscana si è tirata fuori dalla zona rossa, dove era finita anche a causa dei tre punti di penalizzazione. Se aggiungiamo a questo una prima metà di campionato al di sotto delle attese, è facile intuire come la classifica della formazione di Saccardi non rispecchi il valore reale di Lombardi e soci. Massima concentrazione, dunque, in casa Canottieri Ongina, come predica il tecnico giallonero Gabriele Bruni.
“Affrontiamo – spiega l’allenatore monticellese – una formazione che gode di buona salute, soprattutto dopo la vittoria di domenica a Pisa, e che sembra aver trovato l’assetto giusto con il cambio in regia tra Marchi e Berberi. Inoltre, lo schiacciatore Manetti è il loro punto di forza insieme all’opposto e a un buon libero. Firenze è una squadra esperta, che sbaglia poco e gioca una pallavolo semplice ma efficace”.
In casa Canottieri Ongina, non ci sarà ancora il palleggiatore Festa, alle prese con un infortunio al ginocchio. Il suo recupero si è allungato e con ogni probabilità, nonostante l’intenso sforzo del giocatore in questi giorni in palestra, il regista bresciano salterà anche la partita contro Orvieto. A Firenze, la Canottieri Ongina scenderà in campo con la formazione che ha sconfitto Grosseto con Ferraguti in regia, Boniotti opposto, Codeluppi e Tencati in banda, Merli e Bozzoni al centro e Butturini libero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.