Quantcast

7 PM, e la musica (live) si riprende Piacenza

L’iniziativa è una rassegna artistico-culturale, organizzata dall'associazione Collettivo51, finalizzata ad una valorizzazione attiva del centro storico piacentino.

Più informazioni su

7 PM “Piacenza si Muove alle 7”
promosso e organizzato da Collettivo51

L’iniziativa è una rassegna artistico-culturale, organizzata dall’associazione Collettivo51, finalizzata ad una valorizzazione attiva del centro storico piacentino. Consiste in 4 appuntamenti disposti nei 4 sabati del mese di maggio (07 – 14 – 21 – 28) nella fascia oraria tra le 18 e le 22. Le attività che hanno aderito alla seguente proposta ospiteranno all’interno del proprio spazio un sofisticato concerto acustico, accompagnato da ampio buffet aperitivo. La particolarità dell’evento, oltre che nella location inusuale del centro città, consiste nel proporre, in veste più “delicata”, gruppi solitamente caratterizzati da un impatto live “pesante”.

PROGRAMMA:

Sabato 7, LIVING ART in via S.Donnino con PAOLO TOFANI

Dopo l’esperienza quasi mistica tenutasi all’ormai fu Loft51, collettivo51 è orgoglioso di affidare l’inaugurazione di questa rassegna musicale a Paolo Tofani, ex chitarrista degli Area e fine sperimentatore che vanta numerose collaborazioni con i grandi maestri della musica di avanguardia (tra cui John Cage). Fra Tricanta, percussioni elettroniche appena sfiorate e altri strumenti artigianali, il grande musicista regalerà nuove suggestioni al centro storico.

Sabato 14, Muntà dei Ratt in via Mazzini con i TRYPTAMIN

Novelli pifferai di Hamlin siedono sui gradini della “montata” più famosa di Piacenza, pronti a catturare, la mente e i cuori di chi accorre alle loro note. In un’inedita veste acustica, i nostri tryptaminici amici, dal cuore più antico del centro storico, vi cattureranno con un live unico ed esclusivo, sospeso fra la più tenue psichedelia e ardite acrobazie sonore.

Sabato 21, Nina in via Garibaldi con gli INFERNAL QUINLAN

Sono musica di frontiera, poco al di la del confine, tra Messico e Stati Uniti e fanno uno spettacolo unico nel loro genere. Esperimenti timbrici li contrassegnano in una veste del tutto inconfondibile, segno di esperienza e passione per la musica. Nel vederli ogni tanto ti viene da muovere un po’ la gamba o fare lo scatto con un braccio, ma non farai altro che rimanere fermo e incantato dalla bellissima voce di Silvia che dal suo ingresso nel gruppo ha regalato intensità e finissime sensazioni ai loro brani. Loro sono gli Infernal Quinlan e al Nina daranno spettacolo. 

Sabato 28, Irish Pub in via S. Siro con i TOUGH

Canzoni veloci e dirette, birra e sudore: l’alcool si rovescia a fiumi sul bancone, mentre la folla si scatena urlando a squarciagola i pezzi di un gruppo chiave della scena punk piacentina. La serata conclusiva della rassegna. Loro sono i Tough, il locale è l’unico autentico irish pub della città. Una combinazione perfetta nella sua semplicità.

SPOT: http://www.youtube.com/watch?v=hBkAuAH8V-w
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.