Quantcast

Aggressione alla fiera, interviene la Polizia Provinciale. Denunciato minore

Due agenti della polizia provinciale in servizio interforze hanno sedato ieri sulla fiera dell’Angelo, a Borgonovo, una violenta rissa scatenatasi tra un sedicenne dominicano e tre ambulanti senegalesi.

Due agenti della polizia provinciale in servizio interforze hanno sedato ieri sulla fiera dell’Angelo, a Borgonovo (Piacenza), una violenta rissa scatenatasi tra un sedicenne dominicano e tre ambulanti senegalesi.
Il minore era in possesso di una barra metallica appuntita di oltre cinquanta centimetri e avrebbe sfregiato uno dei cittadini di colore, provocandogli una ferita sulla guancia sinistra e un’altra, meno profonda, all’inguine.

La lite è nata per futili motivi, pare per il mancato accordo sul prezzo di acquisto della merce. A intervenire, attorno alle 19,45, l’ispettore capo Giuliano Bergonzi e l’assistente Claudio Michelotti. I due agenti stavano procedendo in auto via Marconi, quando alcuni cittadini hanno segnalato loro la lite in corso. Dopo aver allontanato passanti e curiosi, gli uomini della polizia provinciale hanno diviso i contendenti e fermato il giovane. Allertati immediatamente carabinieri e polizia municipale, il ragazzo è stato condotto in Comune, alla locale centrale dei vigili,  e messo disposizione dell’Arma, che lo ha denunciato per lesioni, insieme a un amico 18enne che avrebbe preso parte attiva alla rissa.

Il ferito è stato accompagnato in ospedale a Castelsangiovanni, dove è stato medicato. E’ stato giudicato guaribile in pochi giorni. La polizia provinciale era in servizio extraistituzionale per motivi di ordine pubblico, nell’ambito dei controlli straordinari disposti dal questore per la fiera.

“Congratulazioni agli agenti – commenta l’assessore provinciale alla sicurezza Maurizio Parma – per la brillante operazione messa a segno, che rivela la grande professionalità  della polizia provinciale e la sua tempestiva e puntuale azione. Da notare come la segnalazione dei cittadini e la collaborazione delle altre forze dell’ordine abbiano consentito di agire con precisione ed efficacia. Un grazie, quindi, ai cittadini, prime sentinelle della sicurezza sul territorio, e a tutte le forze dell’ordine che, come ogni anno, hanno condotto un eccellente servizio di sorveglianza, garantendo tranquillità ai visitatori, legalità e rispetto delle regole”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.