Quantcast

Da domenica 8 maggio torna "Fattorie aperte"

 Le “Fattorie” accoglieranno famiglie e gruppi di adulti in una giornata in campagna che consentirà di ritrovare il contatto con la natura e i suoi segreti, di scoprire le bellezze naturalistiche del nostro territorio, di degustare i prodotti tipici. Le adesioni.

Più informazioni su

Da domenica 8 maggio torna l’iniziativa “Fattorie aperte”, con 21 adesioni complessive da parte delle aziende agricole del territorio, nell’arco di tre domeniche. Le “Fattorie” accoglieranno famiglie e gruppi di adulti in una giornata in campagna che consentirà di ritrovare il contatto con la natura e i suoi segreti, di scoprire le bellezze naturalistiche del nostro territorio, di degustare i prodotti tipici, di osservare da vicino i modi di coltivare e di produrre, di fare escursioni, giri in calesse o in bicicletta. Ogni “Fattoria” ha ideato un proprio programma di attività seguendo la propria specializzazione produttiva. Hanno dato la loro adesione per l’8 maggio le aziende agricole: “I Campi” (Vernasca), “Cascina Bosco Gerolo” (Roveleto Landi), “C’era una volta” (località Cascina Zerbione, Vigolzone), “Le Cascate dell’Alta Val Perino” (Calenzano fondo, Bettola), “Le Sermase” (Nicelli, Farini), “Parco Monastero” (Morfasso), “Pusterla” (Vigolo Marchese, Castellarquato), “Azienda agricola di Rossi Silvana” (Cernusca, Travo), “Casa Rosa” (Poggio di Travazzano, Carpaneto), “La Fornace” (Colombara, Vernasca), “Il Castello di Fulignano” (Folignano, Pontedellolio), “La Quercia Verde” (Castelnuovo fogliani, Alseno), “Morini” (Gerbido di Godi, San Giorgio piacentino), “La Pattona” (Pontedellolio), “Le Rondini” (Momeliano, Gazzola), “Marengoni Silvio, Lino e Flavio” (Casa Bianca, Pontedellolio), “La Vallescura” (Monteventano, Piozzano), “Il Germoglio” (via Bubba, Piacenza).
L’iniziativa è nata per diffondere la cultura agricola, valorizzare la filiera corta, la promozione e l’educazione alimentare e approfondire il legame fra cibo, ambiente e salute nel percorso
dal campo alla tavola. 
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’assessorato all’agricoltura della Provincia di Piacenza – servizio piccole filiere e supporto tecnico-organizzativo alle produzioni agricole allo 0523-795613. I referenti sono Albino Libé e Raffaella Afri. E-mail: albino.libe@provincia.pc.it – raffaella.afri@provincia.pc.it.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.