Quantcast

Dosi: "Profughi, il coordinamento spetta alla Prefettura"

A parlare è l’assessore provinciale alla protezione civile Massimiliano Dosi in risposta al sindaco di Coli Massimo Poggi sul tema dell'emergenza profughi.

PROFUGHI, L’ASSESSORE DOSI AL SINDACO POGGI: “PROVINCIA MAI VENUTA MENO AI SUOI COMPITI. COORDINAMENTO IN CAPO ALLA PREFETTURA”

 “La Provincia di Piacenza ha partecipato e parteciperà ai tavoli in Regione sull’emergenza profughi e a quelli in prefettura, nel corso dei quali si è convenuto di affidare agli stessi uffici territoriali del governo la gestione degli immigrati, trattandosi di un tema che ha stretta attinenza – come dimostrato dalle cronache – con sicurezza e ordine pubblico”. A parlare è l’assessore provinciale alla protezione civile Massimiliano Dosi in risposta al sindaco di Coli Massimo Poggi sul tema dell’emergenza profughi.
“La Provincia – spiega Dosi – non si è mai sottratta al suo dovere. Abbiamo aderito ai tavoli di Bologna del 30 marzo, 7, 12 e 21 aprile, portando il contributo e le richieste del territorio. Acquisite le disponibilità all’accoglienza dai Comuni, da me personalmente contattati, le abbiamo immediatamente inoltrate all’assessore regionale Paola Gazzolo e al capo dell’agenzia regionale di protezione civile Demetrio Egidi. Alla vigilia dei primi arrivi, nel corso delle periodiche riunioni a palazzo Scotti di Vigoleno, su proposta della prefettura si è convenuto che fosse la stessa a gestire il coordinamento. Trattandosi anche di una questione di sicurezza (la rissa di mercoledì scorso lo dimostra) è infatti opportuno che la gestione sia in capo a un ente di governo. Riguardo ai cittadini di Coli, ne apprezziamo la difesa del sindaco. Nessuno ritiene che siano razzisti. Gli abitanti – e con loro buona parte di giunta e maggioranza – chiedono, in maniera legittima e consapevole, che si rispetti il principio di gradualità, con accoglienze mirate, studiate e calibrate, evidentemente, sulle possibilità logistiche e di integrazione che la comunità può mettere in campo”.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.