Quantcast

Droga “pasquale”, segnalate 25 persone in Valtrebbia

I carabinieri di Bobbio e Rivergaro a Pasqua e Pasquetta hanno segnalato alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti 25 persone, sequestrando 60 grammi di hashish, dieci di marijuana e tre di cocaina.

Più informazioni su

Un autocarro, un carrello e un grosso escavatore per un valore complessivo di 200mila euro. Li avevano trovati, parcheggiati nella zona di Settima, lo scorso novembre i carabinieri grazie alla segnalazione di un passante che aveva notato un uomo scendere dal camion. I mezzi erano stati rubati la notte prima in un capannone all’interno di un cantiere in provincia di Pavia. Grazie al testimone oculare e agli elementi raccolti dai tabulati telefonici i militari di Bobbio e Rivergaro sono arrivati all’identificazione di un 28enne pavese, sospettato di aver portato i mezzi a Settima con l’intenzione di consegnarli ad alcuni complici. È stato denunciato per ricettazione.

Furto su un’auto, denunciato 28enne

Ha notato qualcuno armeggiare intorno alla sua auto parcheggiata vicino all’Istituto Agrario sulla strada Agazzana a Piacenza e quando si è avvicinato per controllare ha scoperto che dall’abitacolo era sparito un marsupio contenente portafoglio e telefono cellulare. Il colpevole intanto era salito a bordo di una Bmw fuggendo rapidamente in direzione di Gossolengo. Il derubato ha incrociato una pattuglia dei carabinieri di Rivergaro, ai quali ha fornito la descrizione fisica del ladro e dell’auto usata per la fuga. Elementi che sono bastati ai militari per individuare il presunto colpevole, un 28enne di Gossolengo ben conosciuto dalle forze dell’ordine. È stato denunciato per furto aggravato.

Controlli “pasquali”, segnalate 25 persone

Sempre i carabinieri di Bobbio e Rivergaro nei controlli effettuati nei giorni di Pasqua e Pasquetta hanno segnalato alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti 25 persone, sequestrando 60 grammi di hashish, dieci di marijuana e tre di cocaina. Due le denunce per guida in stato di ebbrezza.

Dovranno invece rispondere di porto abusivo di oggetti atti all’offesa un bulgaro di 26 anni ed un moldavo di 28. Nella loro auto sono infatti stati trovati un coltello e un pugnale. Il 28enne è risultato positivo all’alcool test e per lui è scattata una seconda denuncia per guida in stato di ebbrezza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.