PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incendio con feriti al Respighi. Ma è un’esercitazione foto

Un incendio nelle aule di chimica al primo piano del Liceo Respighi di Piacenza, due studenti in gravi condizioni, l’intera scuola fatta evacuare. E’ quanto successo stamani in una spettacolare esercitazione a sorpresa organizzata dalla Croce Bianca. FOTO VIDEO

Un incendio nelle aule di chimica al primo piano del Liceo Respighi di Piacenza, due studenti in gravi condizioni, l’intera scuola fatta evacuare. Immediati i soccorsi e la costruzione di un posto medico avanzato all’inizio del pubblico passeggio per prestare sul posto le prime cure.

In tanti nella mattinata di sabato si saranno preoccupati nel vedere queste fasi concitate: l’emergenza fortunatamente era finta. Si è trattato infatti di una spettacolare esercitazione, tenuta nascosta a studenti e insegnanti, organizzata dalla Croce Bianca di Piacenza, in collaborazione con polizia municipale, vigili del fuoco, 118 e il supporto della Prefettura.

"Una simulazione, pensata per testare l’abilità e la competenza dei soccorritori, unica nel suo genere – hanno spiegato Paolo Rebecchi e Alberto Negri, rispettivamente responsabile area servizi e coordinatore formazione sanitaria di Croce Bianca, ideatori dell’esercitazione insieme al professor Angelillo del liceo Respighi – proprio perchè nessuna delle persone coinvolte era al corrente di quanto sarebbe successo. Con l’ausilio di una macchina che vaporizza ghiaccio secco abbiamo ricreato le condizioni di un incendio utilizzando poi due persone appositamente truccate e inserite poco prima dell’inizio della simulazione che rappresentassero altrettanti feriti per ustioni, intossicazioni e traumi vari".

Tutto si è svolto in perfetta collaborazione e secondo i tempi previsti. Gli organizzatori hanno sottolineato la prontezza e l’ordine con cui i ragazzi hanno seguito tutte le indicazioni: in un minuto e mezzo circa 1250 persone sono state fatte evacuare, compresi alcuni ignari genitori che si trovavano all’interno dell’istituto per le udienze. Imponente lo spiegamento forze impiegato: una trentina gli uomini di Croce Bianca, personale del 118 e dei vigili del fuoco, giunti con due mezzi, e tre pattuglie della polizia municipale che si sono occupate della gestione del traffico ordinario tra piazzale Genova e via IV Novembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.