Piace, oggi il Toro. Madonna: "Tutti devono dare tutto"

E’ chiaro Armando Madonna alla vigilia della delicata trasferta all’Olimpico di Torino (in campo oggi alle 15), che giunge dopo una settimana caratterizzata da polemiche e dalla contestazione dei tifosi biancorossi.

Più informazioni su

"Non c’è altro discorso da fare, domani voglio vedere in campo tutta la determinazione e la convinzione possibile da parte di tutti. Ogni elemento di questa società, a partire dal sottoscritto fino al magazziniere, dovrà pensare per un mese e mezzo alla salvezza del Piace, e a questo obiettivo destinare ogni risorsa fisica e mentale. A Torino non possiamo garantire il risultato, ma impegno e abnegazione totali. Questo ci chiedono i tifosi, legittimamente". E’ chiaro Armando Madonna alla vigilia della delicata trasferta all’Olimpico di Torino (in campo oggi alle 15), che giunge dopo una settimana caratterizzata da polemiche e dalla contestazione dei tifosi biancorossi.

Quale sarà la reazione della squadra? "E’ normale che i tifosi contestino la squadra in questo momento, è un loro diritto. I ragazzi devono capire che fa parte del gioco, e che devono imparare a convivere con certe situazioni. Sia chiaro che l’impegno non è mai mancato da parte di tutti, ma ultimamente sono venute meno la determinazione e un pò di fiducia nei miei giocatori. Domani non dovrà succedere".

Torino lanciato verso i playoff, non sarà facile:"Loro sono convinti, concentrati sull’obiettivo. Fortemente motivati come noi, non c’è alcun dubbio. Giocano un calcio veloce, e allargano molto il gioco sugli esterni, motivo per cui saranno importanti da parte nostra i raddoppi sulle fasce".

E il Piace come sta? "E’ sempre difficile valutare lo stato psicofisico della squadra. Prima del Cittadella, ad esempio, avevo avuto segnali molto positivi e poi è andata come sappiamo tutti. Difficile che sia della partita Zammuto, gli altri stanno bene. Rispetto a sabato avrò a disposizione Guzman, un’arma molto importante per innescare la profondità di Cacia. Graffiedi? Sta lavorando con grande determinazione, certamente lo potremo rivedere prima della fine del campionato".

Buone notizie dall’infermeria per quanto riguarda Graffio, pertanto, anche se è ovviamente presto per ipotizzare i tempi di un suo rientro. Contro i granata Madonna recupera Guzman e perde Zammuto, alternativa fondamentale ai difensori centrali apparsi in grande difficoltà nelle ultime uscite. La preoccupazione del mister biancorosso in merito al gioco sugli esterni lascerebbe intuire una conferma del 4-4-2, o meglio un 4-4-1-1, con Avogadri sulla linea del centrocampo e il rientro di Tomas Guzman al posto di Piccolo. Nel Torino sarà squalificato Ogbonna, uno dei difensori migliori del campionato, mentre in attacco Lerda ha grande abbondanza. Dirigerà Nasca di Beri.

Questi i probabili convocati: Cassano, Donnarumma, Anaclerio, Avogadri, Conteh, Gervasoni, Rickler, Mei, Zenoni, Bianchi, Catinali, Cofie, Marchi, Sbaffo, Volpi, Piccolo, Guzman, Guerra, Cacia.

Questa la probabile formazione del Piacenza (4-4-1-1): CASSANO, ZENONI, CONTEH, GERVASONI, ANACLERIO; AVOGADRI, CATINALI, COFIE, BIANCHI; GUZMAN; CACIA. All. Madonna. A disposizione: DONNARUMMA, MEI, RICKLER, MARCHI, VOLPI, PICCOLO, GUERRA

In casa granata fuori gli squalificati De Feudis e Ogbonna e gli infortunati Gasbarroni, Rivalta, Zanetti e Zavagno. Lerda dovrebbe puntare sulla coppia d’attacco Bianchi e Antenucci, supportati sugli esterni da Pagano e Sgrigna.            
Questa la probabile formazione del Torino: RUBINHO, D’AMBROSIO, PRATALI, DE CESARE, GAROFALO; PAGANO, DE VEZZE, BUDEL, SGRIGNA; BIANCHI, ANTENUCCI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.