Quantcast

Profughi, Dosi: “Coordinamento della Prefettura”

“A seguito di accordi con la prefettura, si è deciso di lasciare agli stessi uffici territoriali del governo il coordinamento e la gestione delle operazioni di accoglienza dei profughi in arrivo dal Nord Africa"

Più informazioni su

“A seguito di accordi con la prefettura, si è deciso di lasciare agli stessi uffici territoriali del governo il coordinamento e la gestione delle operazioni di accoglienza dei profughi in arrivo dal Nord Africa. Trattandosi di competenze che attengono all’ordine e alla sicurezza pubblica – come dimostrato dalle recenti risse verificatesi al centro Albatros di via Scalabrini – si è convenuto che fosse la prefettura, competente in materia, a occuparsi dei nuovi arrivi e del rapporto con i Comuni”. Con queste parole l’assessore provinciale Massimiliano Dosi precisa quali le competenze in campo per la gestione dei profughi in arrivo dal Nord Africa, rispondendo alle recenti critiche giunte dal Partito democratico. “Le due violente risse – sottolinea Dosi – esplose mercoledì in via Scalabrini e le parole dei vertici degli ospizi civili, che giudicano la struttura ‘inadatta’ ai profughi, dimostrano quanto il tema degli ingressi di immigrati sia legato a quelli della sicurezza e dell’ordine pubblico, che attengono alla prefettura. Da qui la scelta, condivisa nel corso delle ultime riunioni a palazzo Scotti di Vigoleno, di affidare a quest’ultima la gestione dei profughi e delle relazioni con i Comuni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.