Quantcast

Pronto alla fuga dopo la condanna per violenza, arrestato

Aveva già le valigie pronte, probabilmente per rientrare in Sicilia nel paese di origine, il 43enne rintracciato e arrestato dai carabinieri del a seguito della condanna in via definitiva a cinque anni, un mese e quattro giorni di reclusione per violenza sessuale su minore.

Aveva già le valigie pronte, probabilmente per rientrare in Sicilia nel paese di origine, il 43enne rintracciato e arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo insieme ai colleghi della stazione di Cortemaggiore a seguito della condanna in via definitiva a cinque anni, un mese e quattro giorni di reclusione per violenza sessuale su minore.
 
L’uomo, residente da anni a Monticelli, venuto a conoscenza della sentenza della Corte Suprema di Cassazione, era rimasto lontano dalla propria abitazione: i militari lo hanno fermato nei pressi della ditta di Fiorenzuola dove lavorava.
 
La violenza per la quale il 43enne dovrà ora scontare la pena sarebbe avvenuta alcuni anni fa a Cremona ai danni della figlia di 9 anni dell’allora sua convivente. La sentenza di primo grado, con condanna a 5 anni e sei mesi, era stata emessa dal tribunale della città lombarda nel 1999.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.