Quantcast

Sette medaglie a Modena per l’Atletica Piacenza foto

La società biancorossa, al termine della giornata di gare, è risultata la più medagliata con due medaglie d’oro e con tre medaglie di bronzo nelle staffette, e con un oro nella categoria Allieve ed un argento nella categoria promozionale maschile.

Più informazioni su

E già tempo di “raccolto” prezioso per i portacolori dell’Atletica Piacenza, alla prima uscita stagionale outdoor.
A Modena, sulla pista azzurro-blu del capoluogo Emiliano, sono andati in scena i Campionati di Società e Campionati Individuali Regionali di staffette categorie Ragazzi/e (anni di nascita ’99-’98) – Cadetti/e (’97-’96) – Allievi/e (’95-’94).
La società biancorossa del presidente Sverzellati, al termine della giornata di gare, è risultata la più medagliata, dove con due medaglie d’oro e con tre medaglie di bronzo nelle staffette, e con un oro ( categoria Allieve) ed un argento (categoria promozionale maschile, data dall’unione della categoria Cadetti e Ragazzi) nelle classifiche di società, ha fatto la parte del leone, imponendosi e superando tutte le società della regione, stupendo, ma anche confermando di essere oramai giunta ai vertici regionali, superando così società, cha alla vigilia, parevano più quotate.
Passando in rassegna i migliori risultati, la prima medaglia di giornata è arrivata grazie alla staffetta 4×100 Cadette, staffetta composta nell’ordine da Agata Gremi, Camilla Papa, Deborah Molinari e Robin Sara Stauder; con il crono finale di 52”16, ed un terzo cambio “sballato” che ha penalizzato il tempo finale, la staffetta biancorossa ha comunque avuto la meglio di due formazioni del Mollificio Modenese, salendo sul gradino più alto del podio.
La seconda medaglia del pomeriggio modenese, è arrivata un pò a sorpresa, grazie alle giovani Mariachiara Manfredini, Giorgia Scaravella, Chiara Dallavalle e Giulia Schiavi che nella 4×100 Ragazze hanno conquistato la medaglia di bronzo con l’ottimo tempo finale di 56”46, portando il testimone all’arrivo dopo aver percorso quattro impeccabili e veloci frazioni.
Il secondo oro di giornata è stato conquistato dai tre protagonisti della 3×800 Ragazzi, capaci di una cavalcata vincente lunga 7’32”72; in prima frazione Corrado Adamo, in seconda Giovanni Peveri ed in ultima frazione Sebastian Paderi hanno dominato la staffetta “lunga” dei più giovani, siglando all’arrivo il record provinciale.
In chiusura di giornata, sono arrivate altre due medaglie di bronzo, dalle due 4×400 Allievi ed Allieve.
La staffetta maschile (Filippo Cravedi, Nicolò Fervari, Giovanni Porcari e Lorenzo Dallavalle), ha sfiorato e perso per un inezia il gradino più alto del podio, piombando sul traguardo in “compagnia” delle staffette di Modena ed Imola, avendo però la peggio. Il tempo finale di 3’37”90, rappresenta il minimo per poter partecipare ai campionati Italiani di categoria, e così oltre alla medaglia arriva anche questa grande soddisfazione.
Per la staffetta Allieve, terza posizione conquistata da Costanza Adamo, Eleonora Berretta, Greta Rigolli e Chiara Cocconcelli con il tempo finale di 4’23”19 alle spalle delle portacolori di Ravenna e Bologna.
Queste cinque medaglie, sono state dunque anche accompagnate, come già detto precedentemente, da due medaglie nelle classifiche di Società.
La squadra Allieve (con la somma dei punteggi ottenuti da tre staffette , tra 4×100 e 4×400), ha conquistato il gradino più alto del podio, precedendo l’Atletica Lugo ed il Mollificio Modenese, in una classifica finale dove ben sette squadre sono riuscite ad entrare in classifica, dimostrando una supremazia, che oramai da qualche anno le portacolori femminili biancorosse, riescono oramai a far valere a livello regionale.
La seconda medaglia a livello societario è stata conquistata grazie alla classifica combinata dei risultati dei Cadetti e dei Ragazzi, preceduti di pochi punti solo dalla Fratellanza Modena.
Ora la stagione prosegue, sotto la spinta di questi ottimi risultati ottenuti, con tutti i portacolori dell’Atletica Piacenza, impegnati a comporre le varie squadre di categoria per cercare di imporsi nuovamente ai vertici regionali. Nelle foto le due staffette medaglie d’oro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.