Un brutto Piacenza perde in casa con il Cittadella. Sempre più vicini i playout   foto

PIACENZA-CITTADELLA 0-2 Doveva essere la partita per uscire dalla zona retrocessione ed invece è stata l’esatto contrario. La sconfitta in casa con il Cittadella, rivale diretta nella corsa salvezza, porta la squadra di Madonna in piena zona playout. Decide una doppietta di Piovaccari.

Più informazioni su

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}


Il commento

Doveva essere la partita per uscire dalla zona retrocessione ed invece è stata l’esatto contrario. La sconfitta in casa con il Cittadella, rivale diretta nella corsa salvezza, porta la squadra di Madonna in piena zona playout. Con la vittoria di oggi infatti il Cittadella supera i biancorossi e arriva a quota 43 punti: ora il Piacenza si gioca con il Sassuolo l’ultimo posto valido per non andare ai playout (entrambe le squadre sono a 42 punti).

Una sconfitta meritata che ha messo in luce tutti problemi della squadra. Con il solo punto fatto nelle ultime 6 partite, il Piacenza sembra solo un lontano ricordo di quello bello e vincente di inizio anno. Poche idee, scarsa brillantezza fisica, un Cacia fuori forma e ricorrenti amnesie difensive.

Ed è proprio un errore dei due centrali difensivi, Rickler e Gervasoni, a permettere a Piovaccari di segnare l’1 a 0 al 35esimo del primo tempo. Fino al quel momento il Piacenza aveva giocato meglio dell’avversario, tenendo palla e creando diverse occasioni pericolose; il Cittadella si limitava a chiudersi in difesa per poi ripartire con i due attaccanti.

Ma l’episodio del gol cambia totalmente volto alla partita. Nonostante l’inserimento del terzo attaccante all’inizio del secondo tempo, il Piacenza subisce costantemente i contropiedi avversari e si affida solo a lanci lunghi. E da un errore in mezzo al campo di Cacia nasce il raddoppio del Cittadella al quarto minuto del secondo tempo. Piovaccari si trova solo in area e realizza il 19esimo gol stagionale, rimanendo da solo alla guida della classifica cannonieri della serie B.

Per tutto il secondo tempo il Piacenza prova a costruire ma senza convinzione e in modo impreciso: solo tiri dalla distanza e qualche colpo di testa debole. Madonna può recriminare per i due gol annullati: il primo a Guerra per un presunto fallo sul portiere, e il secondo a Piccolo per un fuorigioco di Cacia al momento della sponda di testa.

Ora il Piacenza dovrà giocarsi la salvezza su campi difficili come Torino e Livorno per non finire nello spareggio dei playout. Madonna in settimana dovrà lavorare per recuperare energie fisiche e mentali, in attesa del miglior Cacia.


Il tabellino

PIACENZA-CITTADELLA 0-2

Reti: Piovaccari 35’, 49’

PIACENZA: CASSANO 5 ; ZENONI 6, GERVASONI 4,5, RICKLER 4,5, ANACLERIO 5; AVOGADRI 6 (46’ Guerra 5), COFIE 4,5 (46’ Marchi 5), CATINALI 5, BIANCHI 5,5; PICCOLO 5,5 (30’ Sbaffo s.v.); CACIA 4,5. All. Madonna. A disposizione: Donnarumma, Conteh, Zammuto, Volpi.

CITTADELLA:  VILLANOVA; GASPARETTO, NOCENTINI, GORINI, MARCHESAN; VOLPE, DALLA BONA, GIORDANO (Magallanes), JOB; PIOVACCARI (Melucci), GABBIADINI (Perna). All. Foscarini.

Ammoniti: Gasparetto (C), Gorini (C)

La cronaca:

MINUTO 49 ST: Finisce la partita dopo 4 minuti di recupero. Sconfitta meritata per un Piacenza, stanco, arrendevole e senza idee.

MINUTO 38 ST: Per il Cittadella esce Piovaccari, autore dei due gol, ed entra Melucci.

MINUTO 30 ST: Conclusione debole di Anaclerio che si è trovato solo in mezzo all’area di rigore. Nel frattempo è uscito Piccolo per far spazio a Sbaffo.

MINUTO 25 ST: Altro gol annullato al Piacenza. Cacia è infatti in fuorigioco al momento della sponda di testa per il tiro di Piccolo. La squadra di Madonna sembra rinunciataria e si affida solo a lanci lunghi.

MINUTO 20 ST: Piacenza senza idee che rischia costantemente i contropiedi avversari: prima Gabbiadini (poi sostituito da Perna) e dopo Piovaccari.

MINUTO 12 ST: Il Cittadella sostituisce Giordano con Magallanes. Piacenza che prova a recuperare il doppio svantaggio ma è molto impreciso e disordinato.

MINUTO 9 ST: Gol annullato al Piacenza per fallo sul portiere del Cittadella. Guerra aveva colpito in porta dopo il cross dalla tre quarti.

MINUTO 4 ST: Raddoppio del Cittadella con Piovaccari. Palla persa a centrocampo da Cacia e contropiede fulminante del Cittadella: cross di Giabbiadini e conclusione rasoterra di Piovaccari sull’uscita di Cassano.

MINUTO 1 ST: Cambi per il Piacenza all’inizio della ripresa: escono uno spento Cofie e Avogadri, ed entrano Marchi e Guerra. Si passa a 3 a centrocampo con Piccolo dietro alle 2 punte Cacia e Guerra.

MINUTO 46 PT: Finisce il primo tempo e il Piacenza è ancora in svantaggio. Biancorossi volenterosi ma molto imprecisi e confusi. Dopo il gol di Piovaccari, dovuto alle solite incertezze difensive, il Piacenza ha provato a reagire ma senza produrre occasioni pericolose. In finale di tempo punizione bassa di Piccolo e ammonizione per il difensore del Cittadella Gorini.

MINUTO 35 PT: Cittadella in vantaggio con Piovaccari. Difesa del Piacenza colpevole di aver lasciato girare in area l’attaccante del Cittadella. Piovaccari ha concluso con un diagonale preciso alla destra di Cassano.

MINUTO 28 PT: PIacenza pericoloso con un’ottima azione sulla fascia di Piccolo. Sull’angolo guadagnato dall’attaccante biancorosso Cacia riesce solo a sfiorare di testa.

MINUTO 25 PT: Momento confuso della partita, con entrambe le squadre molto imprecise. Solo conclusioni poco pericolose dalla lunga distanza: Cofie al 18esimo e Piovaccari al 22esimo. Ammonito per gioco pericoloso Gasparetto del Cittadella.

MINUTO 15 PT: Fase di gioco equilibrata. Dopo un tiro debole del Cittadella parato in due tempi da Cassano, il Piacenza è tornato ad attaccare con diversi cross interessanti dalla fasce. Cacia ha reclamato un rigore per una spinta del difensore mentre stava colpendo di testa.

MINUTO 1 PT: Piacenza subito pericoloso. Sugli sviluppi di un angolo, un difensore del Cittadella ha deviato nella propria porta un cross basso di Piccolo. Solo il palo ha impedito il vantaggio biancorosso.

Squadre in campo agli ordini del signor Giacomelli di Trieste. Piacenza schierato con un 4-4-2: vista l’assenza per squalifica di Guzman, Madonna ha preferito rinforzare il centrocampo inserendo Cofie e Avogadri dal primo minuto. Al rientro Gervasoni che affianca Rickler al centro della difesa e coppia d’attacco formata da Cacia e Piccolo. Cittadella nella formazione annunciata, con Gabbiadini a far da spalla a Piovaccari.


Formazioni
:

PIACENZA:  CASSANO; ZENONI, GERVASONI, RICKLER, ANACLERIO; AVOGADRI, COFIE, CATINALI, BIANCHI; PICCOLO, CACIA. All. Madonna. A disposizione: Donnarumma, Conteh, Zammuto, Marchi, Sbaffo, Volpi, Guerra.

CITTADELLA:  VILLANOVA; GASPARETTO, NOCENTINI, GORINI, MARCHESAN; VOLPE, DALLA BONA, GIORDANO, JOB; PIOVACCARI, GABBIADINI.

cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.