Zlatanov: “Non ci hanno regalato nulla”

Esplode a fine gara la felicità dei giocatori biancorossi dopo la grande paura

Più informazioni su

Normal
0

14

false
false
false

IT
ZH-TW
HE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:PMingLiU;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:Arial;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

Esplode a fine gara la felicità dei giocatori biancorossi dopo la grande paura. Così il capitano Hristo Zlatanov : “Abbiamo vinto una gara importante contro una squadra che non ci ha regalato assolutamente nulla. Sapevamo che era tutto nelle nostre mani e così non ci aspettavamo niente da Treviso. Credo che questa stagione ci insegnerà molto in previsione della prossima. Ma fortunatamente siamo rimasti in A1”. Il migliore in campo Benito Ruiz: “Era dura, eravamo tutti quanti molto tesi, ma ce l’abbiamo fatta e io sono felicissimo per questo risultato”.

www.volleyball.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.