Quantcast

Al via il "riciclabottiglie" in tre Coop: il progetto con Iren e Alta Valle foto

Debutto ufficiale per il progetto "riciclabottiglie" in tre supermercati di vicinato della Coop Eridana. Nei punti vendita di via Poggi (Piacenza), Borgonovo e Cortemaggiore sono stati installati da Iren Emilia, in collaborazione con Alta Valle, tre nuove "mangiabottiglie".

Più informazioni su

Debutto ufficiale per il progetto "riciclabottiglie" in tre supermercati di vicinato della Coop Eridana. Nei punti vendita di via Poggi (Piacenza), Borgonovo e Cortemaggiore sono stati installati da Iren Emilia, in collaborazione con il marchio Alta Valle, tre nuove macchine "mangiabottiglie" di plastica. Si tratta di un’iniziativa sperimentale che gode già di un ampio seguito in diversi paesi d’Europa, ma inedita per il nostro paese.

La macchina è simile ad un distributore di bevande: in cambio dei vuoti in plastica conferiti, rilascia uno scontrino che sarà valido come buono sconto per l’acquisto di bottiglie di acqua minerale Alta Valle, azienda tutta piacentina.

Alla presentazione sono intervenuti il presidente di Coop Eridana Maurizio Molinelli, il direttore di Iren Emilia Eugenio Bertolini, il presidente di Enìa Piacenza Mauro Rai, e l’amministratore delegato di Valtrebbia Acque minerali Marcello Balzarini.

IL COMUNICATO UFFICIALE
 
Parte oggi il progetto “riciclabottiglie”, un’iniziativa sperimentale promossa da Iren Emilia e Coop Eridana, in collaborazione con Alta Valle, con un duplice scopo: avviare una raccolta mirata delle bottiglie in PET, tipicamente utilizzate per le bevande, e nello stesso tempo incentivare i cittadini a praticare la raccolta differenziata, in particolare degli imballaggi in plastica.

I materiali così raccolti potranno essere avviati al recupero per il reimpiego nella produzione di bottiglie di plastica ad uso alimentare.

Tre macchine “riciclabottiglie” sono state installate presso tre punti vendita Coop Eridana della provincia di Piacenza: a Cortemaggiore, nel centro commerciale “Corte” in via Firenze, a Borgonovo, nel supermercato di via Mottaziana e a Piacenza nel supermercato di via Poggi.
Si tratta di dispositivi di dimensioni simili ai distributori di bevande o snack, con un’apertura centrale che i cittadini potranno utilizzare per conferire bottiglie di plastica per bevande vuote. A fronte di ogni conferimento verranno rilasciati scontrini che saranno validi come buoni sconto per l’acquisto di bottiglie di acqua minerale AltaValle, azienda produttrice del territorio piacentino, tra le prime in Italia ad utilizzare bottiglie in plastica riciclata per la distribuzione del proprio prodotto.
Una sorta di meccanismo di “vuoto a rendere” che permette di recuperare materiale di altissima qualità, poiché è già differenziato per tipologia (imballaggi per bevande in PET) ed è privo di frazioni estranee.
I mezzi di Iren Emilia ritireranno a frequenze prestabilite il materiale conferito presso le 3 postazioni “riciclabottiglie” e lo porteranno nei centri di stoccaggio; da qui verrà poi trasferito ai consorzi di filiera per il recupero.

Ricordiamo che le bottiglie per bevande e per liquidi in generale rappresentano la parte più significativa tra i materiali in plastica raccolti in modo differenziato. La plastica delle bottiglie in PET è al 100% riciclabile, pertanto tutti gli imballaggi recuperati attraverso i “riciclabottiglie” potranno compiere un ciclo chiuso: dalla produzione al consumo, alla raccolta differenziata e al corretto riciclo fino ad essere nuovamente impiegati per altri usi, riducendo la produzione a partire dalla materia prima.

La tecnologia utilizzata per la raccolta delle bottiglie in plastica, già diffusa in Germania, è stata introdotta in Italia grazie a Tradingenia Srl, la società di Bolzano che commercializza la tecnologia del “riciclabottiglie” in esclusiva nel nostro Paese.

Come funziona il “riciclabottiglie”

Per ogni bottiglia in plastica vuota inserita nel “riciclabottiglie”, viene rilasciato uno scontrino che garantisce un buono sconto di 2 centesimi per l’acquisto presso il negozio Coop Eridana di una bottiglia da un litro e mezzo di acqua minerale AltaValle.

Si possono conferire bottiglie di qualsiasi bevanda (acqua, tè, succhi di frutta, bibite) e casa produttrice; l’importante è che non venga tolta la carta che identifica la bevanda in modo che al momento dell’introduzione da parte del cittadino, un apposito dispositivo possa riconoscere il codice a barre e rilasciare lo scontrino del buono sconto.

Il buono sconto non è cumulabile, ovvero non è possibile, nel caso di inserimento di 2 bottiglie vuote, spendere il buono cumulato di 4 centesimi nell’acquisto di un’unica bottiglia di acqua minerale AltaValle.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.