Quantcast

Alle porte della città il centro raccolta rifiuti più grande della provincia foto

E' stato inaugurato il terzo Centro di raccolta attrezzato del Comune di Piacenza, situato in Strada Valnure (arrivando dalla città, dopo il cavalcavia, a fianco dello Stadio Hotel), una struttura che mette a disposizione della cittadinanza un servizio di raccolta dei rifiuti facilmente fruibile e più vicino alle esigenze dei singoli utenti e della comunità nel suo complesso. Si tratta dell'area attrezzata più grande e moderna di tutta la provincia.

Più informazioni su

E’ stato inaugurato il terzo Centro di raccolta attrezzato del Comune di Piacenza, situato in Strada Valnure (arrivando dalla città, dopo il cavalcavia, a fianco dello Stadio Hotel), una struttura che mette a disposizione della cittadinanza un servizio di raccolta dei rifiuti facilmente fruibile e più vicino alle esigenze dei singoli utenti e della comunità nel suo complesso. Si tratta dell’area attrezzata più grande e moderna di tutta la provincia.

Al taglio del nastro sono intervenuti il sindaco di Piacenza Roberto Reggi, Enrico Menozzi dell’Autorità d’Ambito, il direttore di Iren Emilia Eugenio Bertolini e il presidente di Enìa Piacenza Mauro Rai. Reggi ha sottolineato l’importanza della struttura per migliorare le performance di raccolta differenziata: "E’ un centro di raccolta fra i più avanzati – ha sottolineato - ed è costato complessivamente 403mila euro, 200 dei quali ce li ha messi Iren e altri 200 l’Autorità d’Ambito". 

Il Centro di Strada Valnure sarà un ulteriore punto di riferimento per i cittadini che avranno la possibilità di conferire in un unico luogo e gratuitamente sia i materiali destinati alle raccolte differenziate.

Il progetto, infatti, si allinea ai principali obiettivi del Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti che prevedono la riduzione complessiva della produzione dei rifiuti e la crescita di quelli inviati a recupero, attraverso l’adozione delle migliori metodologie di raccolta differenziata.
Per questa ragione presso il Centro di raccolta è stata realizzata un’apposita segnaletica informativa che permetterà ai cittadini di comprendere la destinazione e le modalità di recupero di tutti i materiali riciclabili, così come le corrette modalità di smaltimento per i rifiuti di cui non è possibile il recupero.

Il nuovo Centro di raccolta sarà gestito da Iren Emilia e sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30.
Un operatore sarà a disposizione nei giorni di apertura per fornire ai cittadini indicazioni per il corretto conferimento dei rifiuti.

Il Centro di raccolta, realizzato su un terreno di proprietà comunale, lungo la Strada Val Nure nell’area adiacente il cavalcavia sopra la tangenziale, è facilmente accessibile sia da parte dei cittadini che dagli automezzi adibiti al recupero dei cassoni scarrabili.
Si tratta di un’area recintata, organizzata e presidiata, dove è possibile conferire rifiuti e materiali recuperabili (carta, cartone, vetro, legno, sfalci e potature, ferro, alluminio, plastica, polistirolo ecc.), rifiuti ingombranti (vecchi mobili, materassi ecc.) e rifiuti elettronici (frigoriferi, computer, condizionatori, tv, ecc.).
La struttura consentirà ai cittadini di Piacenza un più agevole conferimento di materiali, contribuendo in maniera sensibile allo sviluppo delle raccolte differenziate e ad alleggerire gli oneri per lo smaltimento dei rifiuti.

Caratteristiche della struttura e costi

Il Centro di Raccolta di Strada Valnure ha la particolarità di essere stato realizzato su due livelli. I cittadini che si recheranno presso il Centro accederanno infatti ad una piattaforma di conferimento rifiuti; una sorta di “terminal” a cui accostarsi per conferire i rifiuti dall’alto nei cassoni sottostanti. Per evitare interferenze con l’utenza, i mezzi di servizio sfruttano invece un’area ribassata, completamente indipendente e con un accesso riservato, per la manovra, la movimentazione dei cassoni e il carico dei rifiuti.

La costruzione del Centro di raccolta rifiuti, avviata nell’agosto 2010, ha visto inoltre la realizzazione delle seguenti opere:

• rete di servizi: trattamento acque prima pioggia; impianto elettrico per l’illuminazione dell’area e per il riscaldamento e raffrescamento del locale adibito a guardiania;
• allaccio alla rete idrica comunale per l’impianto antincendio, di innaffio e per i servizi;
• box prefabbricato ad uso ufficio e servizi igienici;
• asfaltatura delle parti destinate a viabilità;
• posa di 2 tettoie per la copertura dell’area di deposito di rifiuti ingombranti e dei materiali recuperabili da apparati elettrici ed elettronici (RAEE);
• sistemazione delle zone verdi marginali al centro e posa di siepe lungo tutto il perimetro del centro;
• posa di cartellonistica con indicazioni sull’operatività del Centro.

 

Il costo complessivo sostenuto per i lavori di realizzazione del Centro di raccolta, eseguiti da Iren Emilia, è di 400.000 euro, con un contributo di 200.000 euro da parte della Regione Emilia Romagna ed i restanti 200.000 euro finanziati da Piano d’Ambito.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.