Atletica 5 Cerchi, doppio oro per Manzini e Roberto

Week end intenso per l’Atletica 5 Cerchi impegnata a Parma, Modena e Bologna. Nel paniere del sodalizio blu arancio entrano ben 4 ori, 3 argenti e due bronzi sia con le categoria giovanili che quelle assolute.

Week end intenso per l’Atletica 5 Cerchi impegnata a Parma, Modena e Bologna. Nel paniere del sodalizio blu arancio entrano ben 4 ori, 3 argenti e due bronzi sia con le categoria giovanili che quelle assolute. A Modena sono andati in scena la 1° fase dei campionati regionali di società riservati alle categorie allievi (1994-1995) e Federica Roberto non si è fatta sfuggire il doppio oro nei salti. Con 11.51 m nel salto triplo migliora ancora il suo personale open e sale le graduatorie italiani fino ai vertici, nel salto in lungo atterra a 5.10 m non migliorando i suoi 5.21 m di pochi giorni prima. Federica Roberto al primo anno di categoria ha già in tasca i minimi di partecipazione ai Campionati italiani allieve in ben 4 specialità (salto triplo, salto in lungo, 100 ostacoli e eptathlon). Argento e bronzo regionale nei lanci per la coetanea Valentina Rubini che scaglia il disco a 30.20 m e nel giavellotto da 600 gr ottiene 30.52 m. anch’essa vanta ben 3 minimi per gli italiani (disco, giavellotto e eptahlon).

Gaia Sironi si ferma ai piedi del podio nei 400 metri chiudendo con l’ottimo crono di 1’01”48, tempo inficiato da una 1° corsia poco favorevole allo stile di corsa dell’atleta e da una batteria corsa in completa solitudine che non le ha permesso di scendere sotto il muro del minuto. Sempre a Modena ma pochi giorni dopo la cadetta Sara Ziliani sbaraglia il campo delle avversarie nei 300 ostacoli chiudendo in 47”9 un secondo meno del proprio personale. Klaudio Petonjic nel lancio del disco sale sul terzo gradino del podio migliorando di oltre 4 metri il personale: 32.22 m. A Parma Martina Manzini al primo anno cadetta (1997) già campionessa regionale in carica indoor di salto triplo atterra a 10.78 m cogliendo così la piazza d’onore, atleta espremamente eclettica e versatile alla finale regionale dei giochi studenteschi di Comacchio vince l’oro negli 80 ostacoli con il tempo di 12”80  conquistando così la finale che si terrà a Roma dal 23 al 26 maggio prossimo. Ai campionati di interfacoltà di Bologna doppio argento per Elisa Caviglia nei 100 (12"81) e nei 200 m (26"03) a soli 9 centesimi dal minimo per i campionati italiani juniores. Con lei Martina Gazzola chiude i 100 m in 15"43, Marco Cassinari ottiene nei 100 m 11"77 e 24"65 nei 200 m. Nella foto Martina Manzini

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.