Quantcast

Botti (Pdl): "Che fine ha fatto la partecipazione a Piacenza?"

"C’è bisogno - scrive il consigliere in una nota - di una politica nuova, realmente più sussidiaria, capace di ascoltare e dialogare con la propria gente, dandole fiducia. E che ritorni con intelligenza e passione a servire il bene comune di tutti.”

Più informazioni su

Intervento di Giovanni Botti, consigliere comunale Pdl

“Parafrasando T.S.Eliot si potrebbe dire «è la società che ha abbandonato la politica, o è la politica che ha abbandonato la società?» 

La seconda però – vedi i casi di conflittualità sociale che hanno animato le assemblee pubbliche degli ultimi mesi su via Arata, sui posteggi dei pendolari, Piazzetta Plebiscito e San Lazzaro, ecc…-  rimane inerme e incapace di compiere scelte condivise.”

 “E ora con i commercianti di Corso Vittorio Emanuele siamo alle solite: dalla notte col giorno si trovano una pista ciclabile davanti al naso di cui si sentiva poco il bisogno – chiaramente non a norma come tante altre, perché non idonea ai regolamenti vigenti -. Il tutto contornato da piantonamenti quotidiani di coppie di vigili pronti, giustamente – poiché svolgono con dovere il loro servizio – a dispensare multe salatissime. Forse bisogna far saltar fuori liquidità velocemente? Bisogna coprire il vuoto di entrate del posteggio delle bici in stazione? Non si sa, ma evito di divagare.”

 
“Senza dimenticare che l’indizione errata del referendum per l’ex Pertite impedirà la partecipazione dei non residenti (anche sedicenni) che avrebbero avuto diritto di voto.”

“La partecipazione vera, è quella che coinvolge i cittadini nelle scelte di tutti i giorni, prima di decidere. Ma chi ideologicamente intende la politica come organizzatrice della vita altrui, non cederà mai su questo punto; perché come ha dichiarato l’Assessore Dosi in una trasmissione televisiva locale, la si reputa poca matura per le decisioni importanti.  

 
C’è bisogno di una politica nuova, realmente più sussidiaria, capace di ascoltare e dialogare con la propria gente, dandole fiducia. E che ritorni con intelligenza e passione a servire il bene comune di tutti.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.