Quantcast

Civardi (Pdl): "Rendiamo più viva l’area del Daturi"

"Nel massimo rispetto di questo parco - spiega - qualcosa, o molto, in più si può e si deve fare, per renderlo più vivo, fruibile, più piacentino".

Più informazioni su

Intervento del consigliere comunale del Pdl Marco Civardi sull’area del campo Daturi

Quell’area verde c’è. E’ lì, disponibile e affascinante. Quasi timida messa come è sotto il livello della strada, ma rigogliosa e ospitale se si ha la voglia di scendere la lunga scalinata e passeggiarci dentro, cercando l’ombra degli alberi, correndo lungo la pista di atletica e
nel campo, sempre sotto lo sguardo vigile e un po’ austero di Palazzo Farnese.

Eppure qualcosa che non va nel campo Daturi, rimane. Perché nel massimo rispetto di questo parco, qualcosa – o molto – in più si può e si deve fare, per renderlo più vivo, fruibile, più piacentino. In dieci anni, qualche edizione del cinema all’aperto e qualche sporadica manifestazione anche mal riuscita non sono bastati e non bastano a fare abituare i piacentini a “godere” di quest’area. Nell’attesa e nella speranza che in breve tempo si possano liberare anche le strutture militari attigue, penso che una programmazione sportiva e ludico-culturale sul Daturi si possa e debba prevedere.

Immagino manifestazioni di atletica, di calcio, ma anche l’allestimento di zone sportive attrezzate ad esempio con play ground o semplici percorsi vita, che non alterano ma anzi esaltano l’ambiente in cui sono immersi. E, sfruttandone la particolare struttura ad anfiteatro naturale, come non immaginare l’organizzazione di concerti ed eventi culturali? Perché, ad esempio, non pensare a una
stagione teatrale, concertistica o lirica estiva come avviene in moltissime altre città a noi vicine?

Certo parole e progetti che necessitano lavoro, idee, sensibilità e, in particolare in questo periodo di crisi, un po’ di fantasia. O forse solo un po’ di capacità e voglia di fare a cui quest’Amministrazione pare avere da tempo completamente abdicato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.