Cresce l’export in Emilia. A Piacenza ceduti beni per 1.968 milioni

Mentre stenta a ripartire il mercato interno e’ l’export a dare soddisfazioni alle piccole e medie imprese italiane: +15,7% nel 2010. Spicca il contributo dell’Emilia-Romagna, che si piazza al terzo posto per il valore delle esportazioni. A Piacenza esportati beni per 1.968 milioni.

Più informazioni su

Mentre stenta a ripartire il mercato interno e’ l’export a dare soddisfazioni alle piccole e medie imprese italiane: +15,7% nel 2010. Spicca il contributo dell’Emilia-Romagna, che si piazza al terzo posto per il valore delle esportazioni, dopo Lombardia e Veneto con merci vendute all’estero per 41.136 milioni (12,8%). La provincia di Piacenza ha esportato beni per 1.968 milioni; in testa alla graduatoria regionale è Bologna con 9.526 milioni, seguono Modena (9.080i), Reggio Emilia (7.277), Parma (4.859), Ravenna (2.898), Forli’-Cesena a (2.294), Piacenza (1.968), Ferrara (1.742), Rimini (1.491).
 
La tendenza positiva del 2010 viene in parte confermata nei primi mesi di quest’anno. Nel primo bimestre 2011 si registra una crescita del 21,2% delle esportazioni. (fonte Ansa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.