Quantcast

Diario pendolare: disagi senza sosta

Diario pendolare del 26 maggio 2011 a cura di Massimiliano Davoli 

Più informazioni su

Diario pendolare del 26-5-2011 a cura di Massimiliano Davoli 
Ieri sera, 25 maggio, il treno IC 597 si è fermato improvvisamente ed inspiegabilmente alle porte di Lodi e ci è rimasto per circa 10 minuti; il capotreno ha intimato via interfono di non scendere assolutamente finchè il treno non fosse entrato in stazione
(soprattutto perchè metà delle porte erano non funzionanti!).
All’arrivo (in ritardo di 10’) a PIacenza abbiamo temuto il peggio (rimanere a bordo treno fino a Terni come ostaggi delle FFSS!)
 
Questa mattina il treno R2274 era nella sua versione "standard", con una sola carrozza di prima classe e molte porte chiuse:
Ma soprattutto è arrivato ed ha viaggiato con 15 minuti di ritardo fino a Milano causa problemi ad un treno precedente…si ma quale? Gli altri treni non avevano ritardo! boh!
 
Questi primi caldi stanno creando “danni” incalcolabili e siamo solo al 26 maggio!
Come ieri, lancio il sondaggio sulla CUSTOMER SATISFACTIION  degli utenti Trenitalia Per curiosità collegarsi al sito: www.inefficienzatrenitalia.dis.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.