Quantcast

“Disegna un angelo per il Giappone”, la mostra alle Poste foto

La creatività dei bimbi per un massaggio di solidarietà. La Direzione della Filiale di Poste Italiane di Piacenza, ha ritenuto di ospitare l’esposizione “Disegna un angelo per il Giappone” per creare una catena che da Piacenza arriva al paese del Sol Levante e al suo popolo così duramente provato dalle recenti catastrofi.

Più informazioni su

La creatività dei bimbi per un massaggio di solidarietà. La Direzione della Filiale di Poste Italiane di Piacenza, ha ritenuto di ospitare l’esposizione “Disegna un angelo per il Giappone” per creare una catena che da Piacenza arriva al paese del Sol Levante e al suo popolo così duramente provato dalle recenti catastrofi.

L’iniziativa è stata presentata oggi (lunedì 23 maggio) presso la Sede Direzionale di Poste Italiane di via Sant’Antonino dalla direttrice provinciale di Poste Italiane, Maria Lucia Girometta, in presenza del l’assessore ai servizi sociali della Provincia di Piacenza Pier Paolo Gallini, il consigliere comunale Lucia Rocchi.

Sono state presentate al pubblico le sculture/installazioni di figure raffiguranti “angeli” dell’artista Giapponese Yumiko Tachimi, i quadri del maestro Sabino Ventura (dell’Associazione ARS@PAX)  tratti da disegni di bambini di varie scuole d’Italia.

Nell’ambito dell’iniziativa i 21 alunni della prima classe elementare dell’Istituto Sant’Eufemia accompagnati dalla preside Simona Fornasari e dall’insegnante Barbara Ferrari hanno poi realizzato ed esposto i loro lavori.

Numerosi i partecipanti che hanno inviato le cartoline di solidarietà all’imperatrice Michiko Akihito in sostegno e ammirazione all’orgoglio del popolo giapponese. I piacentini potranno ammirate le opere nella Sede Direzionale in via Sant’Antonino 40 a Piacenza, fino al 4 giugno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.