Quantcast

Festival del Diritto, al via il percorso del programma partecipato

Sono cominciati ufficialmente i preparativi per l’organizzazione della IV edizione del Festival del Diritto, in programma a Piacenza dal 22 al 25 settembre. Da oggi infatti, fino al 31 maggio, enti locali, associazioni e scuole potranno proporre incontri ed interventi da inserire nel programma del festival.

Più informazioni su

Sono cominciati ufficialmente i preparativi per l’organizzazione della IV edizione del Festival del Diritto, in programma a Piacenza dal 22 al 25 settembre. Da oggi infatti, fino al 31 maggio, enti locali, associazioni e scuole potranno proporre incontri ed interventi da inserire nel programma del festival.

Il titolo di questa edizione sarà “Umanità e tecnica”. Tanti i temi trattati: come la tecnica cambia l’umanità, il rapporto tra tecnologia e ambiente, la salute tra tecnica e umanesimo, il diritto e il mondo digitale, il post-umano e i limiti etici e giuridici nell’uso della tecnologia.

“Le proposte partecipative non si differenzieranno in nessun modo dagli incontri già decisi dal comitato organizzatore – ha spiegato l’assessore Anna Maria Fellegara – Le proposte andranno consegnate entro il 31 maggio perché l’8 giugno verrà presentato ufficialmente l’8 giugno da Stefano Rodotà”.

Quattro i criteri di selezione delle proposte: la testimonianza di esperienze e progetti originali del territorio, la coerenza con gli argomenti affrontati nel programma scientifico, la durata massima dell’intervento di un’ora e l’autofinanziamento della proposta. Il modulo da consegnare si può trovare sul sito internet del festival, www.festivaldeldiritto.it. Per info: 0523602700-07, segreteria@festivaldeldiritto.it.

In allegato tutte le informazioni del programma partecipativo.

Documenti programma partecipato 2011

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.