Quantcast

I bimbi aquilani in città: “Grazie Piacenza” foto

Emozionati e un po' stanchi per il lungo viaggio sono arrivati nel pomeriggio a Piacenza i quindici alunni della classe 5^ D della scuola elementare De Amicis de L’Aquila, gemelllata con la 5^A della Vittorino da Feltre. 

Più informazioni su

Emozionati e un po’ stanchi per il lungo viaggio sono arrivati nel pomeriggio a Piacenza i quindici alunni della classe 5^ D della scuola elementare De Amicis de L’Aquila, gemelllata con la 5^A della Vittorino da Feltre. Nella gita programmata solo negli ultimi giorni e realizzata grazie alla collaborazione dell’Unicef e della Polizia di Stato, i bimbi potranno così incontrare i compagni piacentini, con cui intrattengono da un anno e mezzo un rapporto stretto, nato in occasione della Marcia di Babbo Natale organizzata a L’Aquila l’11 dicembre  2009 dove parteciparono oltre 1000 bambini abruzzesi.
 
“Siamo molto emozionati – hanno affermato appena scesi dal pullman della Polizia di Stato – e ci aspettiamo di poter incontrare nuovamente i nostri amici piacentini”. 
 
A L’Aquila la scuola De Amicis dal centro città è stata trasferita in moduli prefabbricati nella zona del cimitero. “L’importante è però che si riesca a continuare nell’attività educativa, così importante per bambini ancora segnati dal trauma del terremoto”.
 
L’iniziativa. La visita a Piacenza è stata organizzata grazie alla collaborazione della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Piacenza, della Scuola di Controllo del Territorio della Polizia di Stato di Pescara, della Direzione Didattica del 5° Circolo di Piacenza e dal Comitato Organizzatore della Placentia Marathon for Unicef. 
 
Il programma. Giornata intensa quella prevista per domani: dopo l’Alzabandiera con gli Allievi Agenti del 182° Corso, gli studenti partiranno per l’Azienda “La Faggiola”di Gariga di Podenzano, dove visiteranno la mostra della Bio-diversità Multifaria. Si trasferiranno quindi presso la Scuola Vittorino da Feltre, 
 
Nel pomeriggio è prevista una gita a Castell’Arquato con visita al borgo e al Museo Geologico, prima del rientro a La Faggiola per aperitivo e incontro con le autorità, fra cui il sindaco di Piacenza Roberto Reggi, e la stampa.  Nell’occasione, sarà letta pubblicamente la nota che il primo cittadino aquilano Massimo Cialente ha inviato a Reggi, in segno di riconoscenza alla comunità piacentina per l’impegno e la solidarietà dimostrati alla popolazione colpita dal sisma.
 
Per sabato è previsto il rientro a L’Aquila dopo le visite istituzionali in città.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.