Quantcast

Indacoo è realtà: dal notaio la firma ufficiale VIDEO  foto

La firma dal notaio Massimo Toscani questa mattina e la nuova cooperativa Indacoo è finalmente una realtà

Più informazioni su

La firma dal notaio Massimo Toscani questa mattina e la nuova cooperativa Indacoo è finalmente una realtà. Con l’atto ufficiale, siglato dal nuovo presidente Fabio Salotti e dal nuovo vice Aldo Pallastrelli, si conclude anche formalmente il processo di fusione tra Piacenza74 e Coop Valdarda che ha dato vita al nuovo soggetto, che per la prima volta mette insieme una coop di abitanti ed un di costruttori. "Il primo operatore piacentino – come è stato definito – che si occupa della trasformazione urbana".

"Questa è la stipula di un atto societario – ha commentato Salotti – che ci consente di guardare al futuro, di darci una visione di medio lungo termine". Cravatta di "ordinanza" blu indaco, Pallastrelli, Salotti e Cesare Nani hanno ascoltato dal notaio Toscani la lettura dell’atto di fusione paritetica delle due cooperative e poi hanno apposto le firme, immortalati dalle foto e dalle telecamere presenti nello studio di via S. Franca. Tra le novità annunciate da Salotti anche quella che Indacoo avrà una nuova sede nel quartiere Baia del Re, oggetto di una maxiriqualificazione.
 
Emozione ma anche consapevolezza della sfida che attende la nuova impresa affiliata a Legacoop Piacenza. "La nuova società non si occuperà soltanto di immobiliare – ha sottolineato Pallastrelli – ma anche di altri aspetti legati alla realizzazione di infrastrutture e alla trasformazione urbana". "Non vogliamo passare da cementificatori – ha chiosato Salotti – ma siamo impegnati in prima linea per migliorare la qualità urbana di Piacenza, come nel caso dell’area dell’ex tabacchificio di via Montebello, dove un’area che era abbandonata verrà restituita alla città, togliendo capannoni per aumentare il verde". 

Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.