Quantcast

"Integrazione e appartenenza". Un anno di attività al Collegio Morigi

Sono tante le attività e le iniziative svolte dal Collegio Morigi- De Cesaris durante l’anno accademico 2010/2011, ormai in conclusione, illustrate dal Consiglio di Amministrazione nel corso di una conferenza stampa.

Più informazioni su

Comunicato Stampa

Sono tante le attività e le iniziative svolte dal Collegio Morigi- De Cesaris durante l’anno accademico 2010/2011, ormai in conclusione, illustrate dal Consiglio di Amministrazione nel corso di una conferenza stampa.
 
Attualmente sono 100 gli studenti che frequentano il Politecnico e l’Università Cattolica di Piacenza e sono ospitati nel Collegio; di questi 45 sono stranieri. Nell’anno 2010 è stato costituito il Comitato scientifico che ha contribuito alla definizione delle attività culturali e formative contestualizzate all’interno del progetto formativo che caratterizza la mission dell’ASP come comunità educante.
 
Una mission che vuole proporre un percorso di formazione individuale parallelo ai corsi di studio svolti nelle sedi universitarie nell’ottica di promuovere il concetto di appartenenza ad una comunità con iniziative di integrazione e conoscenza della storia della nostra città e provincia  e di maggior consapevolezza del significato di responsabilità civile.
 
Introducendo queste considerazioni la Presidente Fiorella Scaletti ricorda, inoltre, che sono stati organizzati corsi di lingua italiana per gli studenti stranieri e di lingua inglese per gli studenti italiani e si sono organizzate 3 serate, con la partecipazione dell’accademia della cucina piacentina, sugli aspetti culturali legati alla tradizione culinaria; si sono organizzati eventi musicali e culturali e nei prossimi giorni si svolgeranno 2 nuovi concerti – il 13 maggio (con i  fiati del conservatorio di Piacenza) ed il 30 Maggio ( con la pianista Beatrice Magnani )- e che a metà giugno sarà inaugurato il loggiato, recentemente ristrutturato.
 
Il vice Presidente Cassinari, delegato alle attività formative, ha evidenziato che rispetto al passato si è realizzato un maggior coinvolgimento operativo dell’Amministrazione provinciale, sottolineando la centralità del progetto formativo e proponendo particolare attenzione sulle tematiche di “rispetto delle regole” e degli aspetti relazionali che caratterizzano la vita del Collegio.
 
Cassinari ha infine parlato dell’importanza delle “Conferenze sulla comunicazione nel mondo del lavoro” rivolti agli ospiti del Collegio e che inizieranno il 12 Maggio.
 
Il consigliere Paolo Rebecchi ha messo invece in evidenza l’importanza di creare un gruppo per poter partecipare in modo attivo alla vita cittadina e per apprezzare al meglio la nostra città sotto i più vari aspetti. Il Consigliere ha rimarcato inoltre la volontà di avviare un percorso per avvicinare i ragazzi anche al mondo del volontariato nei più svariati settori, da quello socio sanitario a quello ambientale, sottolineando il fatto che Piacenza risulta essere una delle realtà regionali più attive in questo ambito.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.