Quantcast

Lavori Provinciale Valtidone, dalla Provincia 250mila euro

Sopralluogo istituzionale questa mattina con il presidente Trespidi e i sindaci. Bursi: “ Infrastruttura fondamentale anche in vista di  Expo. Plauso anche del ministro Tremonti ieri a Pecorara.

Più informazioni su

Nuove asfaltature e ponte rinnovato per la Provinciale 412R, “spina dorsale” dellaValtidone.
L’investimento, di 250mila euro (Iva inclusa), è stato voluto dalla Provincia e finanziato con risorse proprie. Le opere di bitumatura hanno consegnato agli automobilisti un tracciato rinnovato tra Trevozzo e Nibbiano. I lavori sono stati ultimati, a giorni la segnaletica orizzontale (non appena le condizioni tecniche consentiranno la posa del colore). In un mese circa verrà completato il rifacimento dei dodici giunti di dilatazione del ponte che consente di superare la confluenza tra Rio Riccò e Rio Dell’Erta (affluenti del Tidone). Questa mattina il sopralluogo istituzionale.

Sul posto il presidente della Provincia Massimo Trespidi, affiancato dall’assessore provinciale Sergio Bursi e dai sindaci Alessandro Alberici (Nibbiano) e Danilo Dovati (Caminata). Presenti anche il vicesindaco di Nibbiano Camillo Passerini, l’assessore comunale Albino Cassi, il vice primo cittadino di Pecorara Franco Pochintesta e l’assessore Adriano Baldini. Per la Provincia anche il dirigente Stefano Pozzoli e Oreste Guglielmetti che si è occupato della progettazione degli interventi, della direzione lavori e del coordinamento della sicurezza per conto dell’Ente. Plauso dagli amministratori di vallata, che attendevano l’esecuzione dei lavori per garantire migliori collegamenti tra comuni e frazioni.

Si sarebbe detta soddisfatta anche una voce eccellente della vallata, quella del ministro Giulio Tremonti, ieri a Pecorara, che – a detta di alcuni residenti – avrebbe espresso parole di apprezzamento per l’intervento voluto dalla Provincia su una strada assai cara al titolare del dicastero economico.
I lavori per il rifacimento dei giunti proseguiranno ancora per un mese circa. Consentiranno, tra le altre cose, di garantire una migliore impermeabilizzazione della struttura, evitando le infiltrazioni d’acqua nel calcestruzzo del ponte. Il cantiere non impedirà l’accesso al ponte, comunque garantito dal senso unico alternato regolato da movieri.
“Si tratta – ha spiegato l’assessore Bursi nel corso del sopralluogo – di due interventi fondamentali di manutenzione e cura di un’importante infrastruttura stradale del nostro territorio.
La provinciale di Valtidone è la porta da e verso la Lombardia ed è un collegamento chiave in vista di Expo 2015. Nell’ambito dei progetti che la Provincia sta approntando per l’evento siamo consapevoli che l’attenzione alle infrastrutture sia fondamentale e strategica”. 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.