Quantcast

Memorial Day, una giornata per ricordare le vittime del dovere

Tante le iniziative in programma nella giornata di martedì 31 maggio. L’attrice Beatrice Luzzi porterà in scena al president un monologo dal titolo "Poliziaotta per amore" tratto da un testo di Nando Dalla Chiesa. Domani le finali del torneo in memoria dell’ispettore Polledri.

Più informazioni su

 “Una giornata per ricordare e celebrare tutte le vittime di mafia, terrorismo e criminalità”. Con queste parole il segretario provinciale Sap (Sindacato Autonomo di Polizia) Ciro Passavanti ha presentato il Memorial Day 2011, che quest’anno cade nel diciannovesimo anniversario della strage di Capaci, nella quale persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie, e tre agenti della scorta.
 
“Anche per questa edizione abbiamo in programma diverse iniziative – ha spiegato Passavanti – che andranno in scena nella giornata di martedì 31 maggio: alle ore 11.30 presso la Scuola di Polizia di viale Malta, sarà celebrata una Messa in suffragio di tutte le vittime del dovere; al termine il "concerto della memoria", nel quale si esibiranno il soprano Francesca Arena e il mezzosoprano Marzia Castellini, accompagnati dal maestro Guglielmo Panigiani.

In serata alle 20.45 al teatro President Beatrice Luzzi reciterà un monologo “Poliziotta per amore”, tratto da un testo di Nando Dalla Chiesa, già portato con successo sui palchi di numerose città italiane”.

 
Il Memorial Day di martedì avrà una significativa anteprima con le finali della settima edizione del torneo di Pallavolo dedicato alla memoria dell’ispettore capo Pierluigi Polledri, e che ha visto disputare 45 partite in poco più di un mese. Appuntamento per domani al centro sportivo di Carpaneto Piacentino a partire dalle 18.
 
“Queste iniziative – ha sottolineato il vicequestore Giuseppe Ferrara – vogliono essere un momento di importante vicinanza a tutti i familiari delle vittime della criminalità. Per noi è un vero e proprio dovere morale”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.