Quantcast

Parmigiani (Idv): "A Cadeo palazzetto della sport inadeguato"

"All’Amministrazione - sottolinea -  nell’ultimo quinquennio sono arrivate diverse richieste protocollate - e, aggiungo, regolarmente ignorate - che richiedevano interventi strutturali mirati".

Più informazioni su

Intervento di Stefano Parmigiani – candidato Italia dei Valori a Cadeo per Ertiani Sindaco

Vien da dire che è sempre la solita storia; arrivano le elezioni e coloro che sono stati ignorati per anni, siano essi cittadini, famiglie o associazioni, vedono di colpo interessamenti ai loro problemi e necessità. Nel caso specifico voglio parlare delle condizioni in cui versa il  Palazzetto dello  Sport di Cadeo, nel quale mi sono recato di persona verificando e rendendomi conto delle innumerevoli carenze che ne impediscono un buon funzionamento. Eppure all’Amministrazione nell’ultimo quinquennio sono arrivate diverse richieste
protocollate – e, aggiungo, regolarmente ignorate – che richiedevano interventi strutturali mirati, diversi punti critici a cui in modo generico tutti ora s’impegnano. Voglio citare ora le suddette mancanze: gli spogliatoi e i bagni  del Palazzetto sono in condizioni fatiscenti con alcune docce sono rotte, quando piove si verificano pesanti infiltrazioni d’acqua, ci sono finestre che non si aprono, il tabellone luminoso non funziona, canestri e sostegni versano in pessime condizioni così come il fondo della struttura.

Il Palazzetto è oggetto delle attività della squadra di pallavolo e basket ed è usato per le ore di educazione fisica dalle scuole elementari, quindi si pone ancor più il tema della sicurezza per un luogo usato da bambini dai 6 anni in su. Insomma, urgono interventi urgenti, non vaghe promesse che lasciano il tempo che trovano. Addirittura la società di basket ha dovuto accollarsi le spese per il rifacimento delle linee del campo perchè le stesse non erano a norma. Se ne decuce che l’Amministrazione uscente non ha considerato
l’attività sportiva utile per il Paese, quando mantenere in buone condizioni una struttura utile a ciò doveva essere  d’interesse proritario, predisponendo in  primis contributi comunali necessari a tale scopo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.